Mazzarri: "Squadra senza palle". Ma #Mazzarrivattene diventa virale

Il tecnico nerazzurro nel mirino della critica

by   |  LETTURE 6207
Mazzarri: "Squadra senza palle". Ma #Mazzarrivattene diventa virale

La debacle contro il Cagliari avrà ovviamente ripercussioni mediatiche forti: d'altronde, alla vigilia l'Inter si era presentata da "potenziale" terza forza del campionata e ne è uscita con le ossa rotte.

Già ieri sono cominciati i processi: il primo ad autoaccusarsi è stato proprio Mazzarri, che si è addossato tutte le colpe, o quasi... "Ho sbagliato perché non ho capito che alcuni giocatori avrebbero potuto risentire della stanchezza - ha detto - Quando si gioca ogni tre giorni è così, il turnover è necessario".

Questo davanti ai microfoni e dopo la partita, perché invece le telecamere lo hanno inquadrato durante la gara e hanno pescato un commento molto meno lusinghiero uscire dalle sue labbra "Squadra senza palle".

Dello stesso tenore le considerazioni di Ausilio: "Non si può perdere così - è intervenuto il DS - Se si vuole essere una grande squadra bisogna almeno metterci determinazione ed umiltà. I goal sono arrivati tutti da palloni vaganti in area sui quali i giocatori del Cagliari sono arrivati sempre prima.

Qui l'allenatore non c'entra". Non sono dello stesso avviso i tifosi nerazzurri, che già a San Siro hanno manifestato il proprio disappunto nei confronti del tecnico con fischi e urla a fine gara. Ma è lontano dallo stadio e nell'etere che la contestazione si è fatta più pressante, tanto che su twitter l'hashtag #Mazzarrivattene è diventato virale in pochi minuti.

Il mister ha provato a difendersi: "Non mi era mai successa una cosa del genere in tanti anni di carriera - ha detto in conferenza stampa - All'intervallo non sapevo cosa fare. Ho provato a scuoterli, ma bisognava stare attenti perché si rischiava poi di andare tutti avanti e prendere altri gol in contropiede.

Meno male abbiamo limitato i danni". Non sappiamo se questo basterà a sollevare i tifosi nerazzurri. I ben informati riportano anche di un Thohir imbufalito per la brutta figura, ma il presidente ha preferito non parlare.

Il silenzio prima della tempesta?