Klopp: "Più di quanto abbia mai sognato"



by   |  LETTURE 327

Klopp: "Più di quanto abbia mai sognato"

Jurgen Klopp festeggia il titolo in Premier con il suo Liverpool. "Questa vittoria è più di quanto abbia mai sognato, sono senza parole. Ciò che hanno fatto i giocatori è incredibile, dedichiamo il successo a Dalglish e Gerrard.

Non potrei essere più orgoglioso di squadra, staff tecnico e club. Ho seguito Chelsea-City coi ragazzi, sembra che siano motivati per ancora tanti anni"

Le parole di Klopp

Klopp, parlando a Sky Uk, si è rivolto direttamente ai tifosi: "Spero festeggino perché tutto ciò che abbiamo fatto è per loro, sono nel nostro cuore e nella nostra mente"

Il Coronavirus aveva fermato la corsa del Liverpool, che dopo 30 anni si apprestava a vincere il campionato inglese. Jurgen Klopp per questo non vedeva l'ora di ripartire, chiudere i conti matematicamente e celebrare il titolo.

"Prima o poi arriverà il giorno in cui avremo il tempo, la possibilità e il permesso di festeggiare insieme ai nostri tifosi e lo faremo. Questo è il Liverpool, è sempre stato un club speciale e lo sarà anche in questo.Quando sarà, sarà un momento tutto nostro.

Quando si potrà, faremo quello che vogliamo, una grande parata" "Dovremo festeggiare la vittoria della Premier League senza i tifosi all'interno dello stadio, ma dovremo essere i migliori al mondo e stare a casa.Sono sicuro che lo faranno, perché sono dalla nostra parte.

Noi li ripagheremo giocando il miglior calcio possibile. Il centro sportivo è stato attrezzato alla grande, abbiamo percorsi ben definiti da seguire, se ti trovi in un punto preciso su un campo e devi andare in bagno impieghi un quarto d'ora a tornare dov'eri, perché ci sono appunto indicazioni molto severe"

"Tutti abbiamo cominciato a giocare senza tifosi attorno e amiamo il calcio non per l'atmosfera che c'è nello stadio. Dovremo giocare a porte chiuse per qualche mese, si spera, ma questo non significa che il calcio non sia più quel meraviglioso gioco che è.

Spero che in Germania questa ripartenza funzioni e che a un certo punto si possa riprendere anche in Inghilterra. Saremo pronti, non dobbiamo essere al nostro meglio assoluto, ma al nostro meglio possibile, e questo vale per tutte le altre squadre visto che ci troveremo nella stessa condizione.

A prescindere da quando ripartiremo, avremo tutti lo stesso tempo per prepararci e ci faremo trovare nella miglior forma possibile", aveva concluso il tecnico del Liverpool.