Jordan Henderson: "Avrei ucciso Luis Suarez"

Henderson rivela un divertente scenario verificatosi durante gli anni di Luis Suarez in quel di Liverpool

by   |  LETTURE 161
Jordan Henderson: "Avrei ucciso Luis Suarez"

Nel 2015, quando Steven Gerrard annunciò il suo addiò al Liverpool, il leggendario numero 8 scelse la figura di Jordan Henderson come nuovo capitano del club, un ruolo che il 14 dei reds continua a svolgere con stile e passione.

In un intervista rilasciata nel podcast di Jamie Carragher, "The Greatest Game with Jamie Carragher", il capitano del Liverpool ha parlato di un piccolo scenario che si verificò anni addietro quando era fresco di arrivo nello storico club.
A quanto pare il centrocampista ebbe un alterco con Luis Suarez (arrivato sei mesi prima di lui, precisamente nella sessione di mercato invernale del 2011) che durante le partitelle degli allenamenti, essendo i due in squadra diverse, l'uruguaiano colpiva l'inglese ripetutamente con falli a dir poco pesante.

Uno scenario che, spiega Henderson, "Mi ha portato a dire, ma cosa diavolo succese... ero nervosissimo e pronto a ucciderlo per quei gesti."
Poi continua: "Queste cose però con il tempo hanno rafforzato il nostro rapporto e ricordo con affetto il suo periodo da noi, ero certo che sarebbe divenuto un grande attaccante."

Una storia curiosa quanto divertente che ancora una volta testimonia il buon carattere del capitano dei reds che la scorsa stagione ha potuto vivere il sogno di alzare la sua prima UEFA Champions League, nonchè la sesta per il club inglese.