Job Done. Il Liverpool supera il Southampton e sono 2 su 2

Seconda giornata vittoriosa per il Liverpool che supera un ottimo Southampton

by   |  LETTURE 480
Job Done. Il Liverpool supera il Southampton e sono 2 su 2

La seconda giornata di Premier League si rivela essere molto più sorprendente del previsto, a conferma di ciò la partita tra Southampton e Liverpool dove i padroni di casa hanno spesso messo in diccioltà i campioni d'Europa in carica e ora anche freschi detentori della Supercoppa Europea.

Si inizia subito a ritmi alti con i Reds che le provano in tutti i modi per portarsi in vantaggio, ma i biancorossi del Southampton riescono sempre a difendersi bene essendo ben messi in campo dal proprio allenatore. Un fallo con annesso cartellino giallo immeritato rappresenta un punto saliente sulla fine del primo tempo, ma la vera azione clou arriva a pochi secondi dal fischio finale della prima frazione di gara grazie a Manè che si inventa un tiro poco fuori dall'area di rigore e incrocia alle spalle del portiere avversario.

0-1 e si rientra negli spogliatoi. Riparte il match con un Southampton sempre ben messo, ma molto più agguerrito dei precedenti quarantacinque minuti, ma il Liverpool fa valere i grandi nomi in campo e come spesso accade quando una grande squadra è composta da campioni, sono proprio quei campioni a consolidare il risultato perché il 2-0 arriva per mano del numero 9, Roberto Firmino che prima prende palla dalla sinistra, si accentra, una finta e scarica un tiro diagonale imprendibile per il portiere.

Il Southampton non demorde e i Reds iniziano a soffrire nel momento in cui Adrian (il portiere che sta sostituendo Allison a causa dell'infortunio patito nella prima giornata di campionato) sbaglia un passaggio regalando il pallone all'ex Ings (subentrato pochi minuti prima) e che mette finalmente a segno il pallone dell'1-2 dopo diverse occasioni mancate.

L'attaccante non esulta per rispetto della vecchia società per la quale ha avuto l'onore di indossarne la maglia, ma il Southampton continua a farsi pericoloso e i Reds in tutta rispsota si fanno trovare sempre pronti e ben organizzati in fase difensiva dove Matip e Van Djik fanno passare poco o nulla.

Arriva il triplice fischio e per la squadra di Jurgen Klopp è un altro lavoro archiviato. 2/2 anche se di questo passo dobbiamo prepararci ad una Premier sempre più affascinante.