Deulofeu e quel paragone con Lionel Messi

L'esterno ex Milan ha raccontato come sia difficile la vita calcistica se si viene paragonati ad uno come Messi.

by   |  LETTURE 289
Deulofeu e quel paragone con Lionel Messi

Gerard Deulofeu, ex esterno d'attacco del Barcellona nonchè attuale ala del Watford, ha raccontato ad una emittente inglese come il paragone con uno dei giocatori più forti nella storia del calcio, Lionel Messi, abbia complicato non poco le sue esperienze calcistiche.

Le sue parole: "Giocare con alcuni dei più grandi giocatori del mondo è stato bello, Messi è indubbiamente il miglior giocatore del mondo. Un altro idolo era Ronaldinho, che poteva fare qualsiasi cosa con il pallone tra i piedi.

Ho scoperto che essere paragonato a Leo da giovane non era la cosa migliore." In aggiunta, ha spiegato di ciò che ha vissuto durante gli allenamenti in prima squadra e dei suoi trasferimenti nella varie nazioni: "Si potrebbe dire che la mia carriera è stata incostante.

Ho imparato molto, soprattutto quando a 16 anni mi hanno fatto allenare con la prima squadra del Barça. Ciò che era ovvio era che riuscivo a sopportare la pressione. Trasferirmi in diversi club e paesi mi ha dato esperienza, ma sento a Watford che ora posso mostrare il mio miglior calcio.

Vivo anche in una delle migliori città del mondo, Londra." Cresciuto nella Cantera blaugrana, l'esterno spagnolo ha giocato in tanti campionati diversi, come Liga, Premier e anche Serie A. Le sue ex squadre sono Milan, Everton, Siviglia e Barcellona ma adesso gioca per il Watford, squadra che ha speso 13 milioni di euro per acquistarlo.

Da quando è a Londra, il classe 94' ha trovato il giusto ambiente dove crescere e in questa stagione, con la maglia dei "Golden Boys", Deulofeu ha registrato 30 presenze, 10 e 5 assist in campionato. In FA Cup ha registrato due presenze e messo a segno 2 gol, in attesa magari di aumentare i gol nella finalissima del torneo contro il Manchester City.