Bolton; la crisi continua e la rosa va in sciopero

Rosa del Bolton in sciopero per 48h per sollecitare la dirigenza a pagare lo staff che è a bocca asciutta da ben due mesi

by   |  LETTURE 258
Bolton; la crisi continua e la rosa va in sciopero

I giocatori del Bolton effettueranno uno sciopero di quarantotto ore a causa dei mancati pagamenti del recente periodo. Questo è l'avvertimento che la rosa fa al suo club, una squadra che continua ad essere in forte crisi e dove lo staff è arrivato al secondo mese consecutivo senza percepire uno stipendio.

Secondo quanto riportato dal Daily Mirror, la nuova proprietà aveva promesso il pagamento degli arretrati entro lo scorso venerdì, ma questo non è avvenuto e per tale motivo la rosa ha preso la scelta scritta poc'anzi.

I giocatori hanno quindi fatto sapere che si rifiuteranno di allenarsi non appena lo staff non verrà retribuito. Si tratta quindi di un azione di solidarietà della rosa nei confronti di uno staff che, dopo tanti solleciti, ancora oggi resta a bocca asciutta a causa delle mancate promesse della proprietà firmata Ken Anderson.

Il Bolton sta afrrontando una causa che li vede colpevoli per non aver pagato una tassa fiscale alla HMRC e il nuovo aggiornamento doveva verificarsi il 20 marzo, ma è stato spostato a data da destinarsi. I tifosi del club sono inoltre furiosi e lo scorso weekend si sono scontrati con quelli del Wigan venendo poi bloccati dalle forze armate.

Il Bolton affronterà l'Ipswich in un incontro che saranno chiamati a vincere per non rischiare una retrocessione nella League One inglese.