L'addio di Jerome Boateng alla nazionale tedesca

Loew ha escluso Boateng, Muller e Hummels dalla nazionale tedesca. Scopriamo assieme le parole di Jerome che pare conservare ancora oggi un certo rispetto per il CT

by   |  LETTURE 1292
L'addio di Jerome Boateng alla nazionale tedesca

Dopo l'esclusione che Joachim Loew ha fornito a lui, Hummels e Muller, il difensore del Bayern Monaco, Jerome Boateng, ha riferito che avrebbe preferito restare a giocare con la propria nazionale. Il trio citato ha collezionato complessivamente ben 246 apparizioni con la nazionale tedesca e sono stati alcuni tra i vincitori dello storico mondiale 2014.

Dopo i ringraziamenti di Loew ai tre, sono giustamente arrivate le parole di Boateng che nonostante tutto ha riferito la propria simpatia nei confronti dell'allenatore che gli ha permesso di collezionare ben 76 presenze.

"Joachim mi ha parlato in giornata e abbiamo avuto una conversazione sincera nella quale siamo arrivati alla conclusione che non sarà più parte della nazionale tedesca.

Ha voluto togliermi questo privilegio per dare spazio ai giovani e regalare così un futuro roseo alla nazionale e ho apprezzato le sue parole. SOno e sarò sempre estremamente fiero per quello che ho fatto con la nazionale, in particolare per il mondiale del 2014. Dispiace dover dire addio, ma auguro il meglio al team per il suo futuro."