Kroos: "non c'è paragone fra Real e Bayern"

Il centrocampista tedesco ha parlato anche di Euro 2016

by   |  LETTURE 1075
Kroos: "non c'è paragone fra Real e Bayern"

In una recente intervista Kroos ha ribadito la sua felicità per essere passato al Real Madrid nell'ultima sessione di mercato, abbandonando il Bayern Monaco che l'ha reso popolare come calciatore: "Ho fatto la mia scelta con assoluta tranquillità, ho trovato quello che mi aspettavo in Spagna.

Stiamo parlando di due grandi club ma il Real ha una marcia in più, è il miglior club del Mondo. Penso ancora alla mia presentazione al Bernabeu con 20.000 persone, solo qui può accadere una cosa simile, in Germania sarebbe impensabile, l'ambiente è più freddo e distaccato attorno ai giocatori, c'è meno coinvolgimento.

Direi che non c'è paragone fra i due club". Giusto fare una riflessione sull'allenatore Guardiola, che l'ha ceduto solo su promessa di ricambi adeguati (Xabi Alonso è stato il colpo per il dopo-Kroos): "Con Guardiola non ho avuto nessun problema, abbiamo avuto una discussione, lui voleva che restassi ma quando ha compreso la mia voglia di affrontare questa sfida mi ha augurato il meglio.

E' un grande allenatore, e vincerà ancora tanto perchè è un perfezionista". Infine, un pensiero all'Europeo del 2016 che si giocherà in Francia: "Abbiamo vinto il Mondiale, ma il titolo Europeo non è da meno, ed è una competizione che vogliamo vincere.

Ora le cose cambiano, siamo noi la squadra da battere, avremmo gli occhi puntati addosso, ma siamo sicuri di poter vincere".