PSG: Dani Alves attacca la squadra e la società

Bordate del terzino brasiliano contro la dirigenza

by   |  LETTURE 628
PSG: Dani Alves attacca la squadra e la società

Dopo il trasferimento dalla Juventus, Dani Alves si è trasferito al PSG con l'obiettivo di vincere la Champions anche con i parigini. Dopo due stagioni di rose e fiori però sembra che qualcosa si sia rotto.

Il terzino ha criticato l'operato dei parigini ed è insoddisfatto per quanto fatto in questa stagione e per ciò che è stato fatto a Neymar. Ai microfoni del programma "Team Duga", in onda su RMC, il brasiliano ha commentato: “Io so come si vince e come si perde.

Quando dico che qualcosa va bene, sarebbe bello che mi seguissero, non perché sappia più cose degli altri, ma perché ho già vissuto tutto”. “Bisognerebbe ascoltare chi è passato per queste situazioni e affidarsi alla sua esperienza.

Io ho già vinto tutto e parlo di quello che ho vissuto”, poi ha rincarato la dose lanciando un avvertimento al club: “Se non stiamo attenti, quello che succede succede”. Poi difende il suo compagno di Nazionale Neymar: “Qui alcuni giocatori non lo capiscono.

È qualcuno che devi avere in campo tutto il tempo, che ti dà ciò che non hai. Gli dai la palla e lui sa già cosa fare. Neymar è il calciatore che fa andare più persone allo stadio. La gente paga il biglietto per vedere uno spettacolo. Se Messi avesse perso un pallone, al Barça saremmo corsi come matti per recuperarlo e ridarglielo”.