Due americani con la nazionale dell'Iran

Stasera l'esordio dell'Iran contro la Nigeria al Mondiale. In squadra anche due americani.

by   |  LETTURE 865
Due americani con la nazionale dell'Iran

Lo sport a volte può essere più forte di qualsiasi tensione o pregiudizio. E così ti capita di scoprire che nella nazionale iraniana che oggi inizia la sua avventura al Mondiale ci siano anche due americani: si tratta del difensore Steven Beitashour e del preparatore Dan Gaspar.

Il primo, nato da genitori iraniani in Californi, è convocato all'ultimo momento per la rassegna iridata in Brasile. Beitashour gioca nella squadra canadese dei Whitecaps, possiede doppio passaporto irano-americano e la nazionale statunitense lo aveva anche convocato per un'amichevole contro il Messico due anni fa, ma il difensore non entrò in campo.

Non avendo esordito con la selezione a stelle e strisce era quindi convocabile dall'Iran. Il suo esordio con i "persiani" risale alla partita contro la Thailandia nell'ottobre dello scorso anno. Gaspar invece fa parte dello staff multietnico di Queiroz, dove lavorano anche professionisti provenienti da Austrialia, Mozambico e Capo Verde.

In questo gruppo già da tre anni, Gaspar ha raccontato al Time: "È stata un'esperienza fantastica. Non ho mai percepito pregiudizi nei miei confronti perchè sono americano. L'ho trovato interessante e tutti sono stati rispettosi"