L'Al Ahly vince il campionato egiziano

Ottavo titolo di fila e 37° della storia.

by   |  LETTURE 947
L'Al Ahly vince il campionato egiziano

L'Al Ahly ha confermato ancora una volta il suo dominio nel calcio egiziano vincendo il campionato grazie allo 0-0 ottenuto ieri sera contro lo Smouha, il club di Alessandria che doveva vincere al Cairo per poter alzare il trofeo e interrompere il dominio delle squadre della capitale che dura da dieci anni.

Quello di ieri, per l'Al Ahly, è stato l'ottavo scudetto consecutivo e il 37° della storia del club. Quello di ieri è stato anche un passaggio storico importante visto che dopo la sospensione della stagione 2011/2012 e l'annullamento di quella successiva per la tragedia di Port Said e l'instabilità nel Paese si è finalmenre giocato un campionato "completo"

Qualche tegola c'è ancora visto che ieri la squadra de Il Cairo ha vinto il trofeo in un match giocato a porte chiuse, segno che la pacificazione nel calcio è un traguardo ancora da raggiungere. L'Al Ahly ora guarda avanti e in grande con l'arrivo dell'allenatore spagnolo Juan Carlos Garrido, ex allenatore di Villarreal e Betis, che verrà presentato ufficialmente domani.

L'entusiasmo della gente sta crescendo anche intorno a Ramadan Sobhy, il 17enne centrocampista offensivo che ha esordito proprio quest'anno e che si sta cucendo addosso l'etichetta di astro nascente del calcio egiziano.