Slimani, l'Algeria vuole fare la storia

L'attaccante dello Sporting Lisbona, Islam Slimani, sogna almeno gli ottavi alla Coppa del Mondo.

by   |  LETTURE 1175
Slimani, l'Algeria vuole fare la storia

"L'Algeria vuole lasciare una traccia nella storia del calcio". A dirlo è stato in un'intervista a Fifa.com l'attaccante Islam Slimani, calciatore che gioca in Europa e veste la maglia dello Sporting Lisbona.

Slimani ha paragonato la sua nazionale con quella che nel 1982 battè la Germania: "In quella squadra - ha aggiunto - c'erano giocatori del calibro di Madjer, Assad e Belloumi: vogliamo seguire le loro orme".

La sua crescita è stata esponenziale con l'approdo in un club europeo: "In questa stagione - ha raccontato - ho scoperto il calcio europeo. Sono soddisfatto della mia prima stagione, ho segnato anche gol decisivi. Lo Sporting è una grande squadra, e siamo riusciti a qualificarsi per la prossima Champions League, ma ora il mio unico pensiero sono i Mondiali".

Non sarà però facile superare squadre del calibro di Belgio, Russia e Corea del Sud: "Sappiamo che è un gruppo difficile ma non abbiamo paura di nessuno - ha concluso -. Il Belgio ha grandi giocatori come Eden Hazard e Vincent Kompany. Sono i favoriti nel nostro gruppo. So anche che la Corea del Sud è una squadra molto forte e poi la Russia è una grande nazione e il loro allenatore, Fabio Capello, ci conosce bene per averci affrontato nel 2010 con l'Inghilterra".

"Per l'Algeria, è un immenso orgoglio per giocare in Coppa del Mondo. Quando giochiamo, pensiamo sempre al nostro popolo. Sappiamo che il nostro paese ha percorso una lunga strada e vissuto cose molto difficili, quindi daremo tutto il nostro cuore".