Real Madrid sul tetto del mondo

I Galacticos si sbarazzano facilmente dell'Al-Ain e per la terza volta consecutiva sono campioni del mondo per club

by   |  LETTURE 154
Real Madrid sul tetto del mondo

Il Real Madrid, senza troppi problemi, batte l'Al-Ain nella finale del Mondiale per Club. Vittoria importante per le Merengues che portano a casa il terzo Mondiale per Club consecutivo, il quarto nella storia del club. Solari sceglie il classico 4-3-3 schierando, a sorpresa, Llorente al posto del titolarissimo Casemiro.

I blancos passano in vantaggio dopo 15 minuti grazie al gol del neo Pallone d'oro Modric, autore di un gran sinistro da fuori area che non lascia scampo a Essa. Sembra tutto in discesa per le Merengues, ma gli avversari non si fanno intimorire e giocano a viso aperto contro i campioni d'Europa cercando più volte di spaventare Courtois.

Il divario tecnico tra le due squadre, però, è enorme e al 60° arriva il raddoppio del Real Madrid proprio con Llorente, con un gran gol al volo dalla distanza. Al 79°, da calcio d'angolo, arriva il terzo dei Blancos con Sergio Ramos, con il suo solito colpo di testa.

All'89°, a sorpresa, segna l'Al-Ain con Shiotani, autore anche lui di un gran colpo di testa; ma, in pieno recupero, i Galacticos ristabiliscono i tre gol di distanza grazie ad una sfortunata deviazione di Nader che spiazza il proprio portiere.

Per il Real Madrid si tratta il settimo titolo mondiale in assoluto (4 Mondiali per Club e 3 Coppe Intercontinentali).