MISTER FANTACALCIO #42 - Attaccanti e migliori formazioni 30a giornata

Muriel e Papu Gomez nella TOP 6. Il giovane Kean e il veterano Caputo tra le sorprese.

by   |  LETTURE 185
MISTER FANTACALCIO #42 - Attaccanti e migliori formazioni 30a giornata

Ultimo appuntamento con Mister Fantacalcio che chiude, come di consueto, con l'argomento che interessa di più: gli attaccanti e le migliori formazioni da schierare. Prima, le partite di questo turno infrasettimanale:

  • Milan-Udinese (Martedi ore 19)
  • Cagliari-Juventus (Martedi ore 19)
  • Empoli-Napoli (Mercoledi ore 19)
  • Frosinone-Parma (Mercoledi ore 21)
  • SPAL-Lazio (Mercoledi ore 21)
  • Roma-Fiorentina (Mercoledi ore 21)
  • Torino-Sampdoria (Mercoledi ore 21)
  • Genoa-Inter (Mercoledi ore 21)
  • Sassuolo-Chievo (Giovedi ore 19)
  • Atalanta-Bologna (Giovedi ore 21)
Subito la TOP 6:
  • Pavoletti
  • Luis Alberto
  • Gomez
  • Gervinho
  • Muriel
  • Milik
Sta tornando ai livelli della stagione scorsa Luis Alberto, che nelle ultime giornate ha regalato ottime prestazioni e ha portato a casa bonus pesanti.

Con l'assenza di Correa, è possibile che si avvicini di più alla porta, giocando alle spalle di Immobile. El Papu Gomez è sempre imprescendibile per l'attacco dell'Atalanta. Soprattutto uomo assist in questa stagione, con le sue giocate e la sua velocità può sorprendere la difesa del Bologna.

Milik è l'arma in più di questo Napoli, che sta cercando di allontanarsi sempre di più dalle inseguitrici (e avvicinandosi alla Juve se fa qualche passo falso) con i suoi gol. Sempre preciso, su rigore, in movimento o su calcio piazzato, di testa.

Con la sua elevazione e i suoi colpi di testa, Pavoletti metterà sicuramente in difficoltà la difesa della Juventus. La sua bravura sta nei tempi di inserimento tra i due difensori e lo stacco preciso. Con la loro velocità, sia Muriel che Gervinho possono spaccare la partita a metà, mettendo in difficoltà le rispettive difese avversarie.

Con la loro qualità, possono portare bonus importanti per un fantallenatore. Ecco invece le sorprese:

  • Caputo
  • Kean
  • Babacar
  • Sanabria
  • Belotti
  • Lasagna
Quest'anno ha già segnato a varie big, come Juventus, Milan, Sampdoria e Napoli.

Ciccio Caputo è sempre un'incognita e in casa possono arrivare motivazioni in più per trovare una vittoria che serve come l'aria. Gioca titolare con l'Udinese: 2 gol. Entra e segna contro l'Empoli.

Gol al debutto con la maglia della Nazionale. Kean sta battendo tanti record, ma Allegri ha capito anche che non si deve montare la testa. Il classe 2000' ha ricevuto il messaggio e vorrà sicuramente fare bene per far capire al mister che può contare sempre su di lui.

Sfida tutto sommato semplice per il Sassuolo di Babacar, dove può trovare bonus interessanti. A segno 3 volte nelle prime quattro partite, Sanabria poi si è spento, non trovando più la via del gol. Ora può rifarsi contro un avversario importante come l'Inter, che non sta attraversando un ottimo periodo.

Il gallo Belotti, capitano del Torino, vuole portare i suoi sicuramente a combattere per il 4° posto, ma servono i suoi gol e la sua mano in attacco per riuscirci. Da valutare. Altro giocatore Lasagna che può mettere in difficoltà la difesa avversaria (in questo caso, il Milan) con i suoi scatti e la sua velocità nel profondo.

Squadra "TOP 11" (3-4-3): Consigli, Colley, Acerbi, N'Koulou, Pjanic, Lukic, Barella, Fofana, Muriel, Milik, Luis Alberto. Squadra "TOP 11 Sorprese" (3-4-3): Gollini, Hateboer, Lu. Pellegrini, Karsdorp, Kessiè, Traorè, Vecino, Gerson, Caputo, Kean, Belotti.