MISTER FANTACALCIO #41 - Centrocampisti 30a giornata Serie A

Non può mancare Barella nella TOP 6. Occhio a Traorè tra le possibili sorprese.

by   |  LETTURE 239
MISTER FANTACALCIO #41 - Centrocampisti 30a giornata Serie A

Terzo appuntamento con Mister Fantacalcio per quanto riguarda l'infrasettimanale della 30a giornata di Serie A; parleremo ovviamente dei centrocampisti. Innanzitutto, le partite di questo turno:

  • Milan-Udinese (Martedi ore 19)
  • Cagliari-Juventus (Martedi ore 19)
  • Empoli-Napoli (Mercoledi ore 19)
  • Frosinone-Parma (Mercoledi ore 21)
  • SPAL-Lazio (Mercoledi ore 21)
  • Roma-Fiorentina (Mercoledi ore 21)
  • Torino-Sampdoria (Mercoledi ore 21)
  • Genoa-Inter (Mercoledi ore 21)
  • Sassuolo-Chievo (Giovedi ore 19)
  • Atalanta-Bologna (Giovedi ore 21)
Iniziamo dunque dalla TOP 6:
  • Pjanic
  • Leiva
  • Sensi
  • Lukic
  • Fofana
  • Barella
Sia in Nazionale che con il Cagliari, Barella sta davvero facendo molto bene, catturando anche le attenzioni di vari club italiani e non.

Tutti quanti si aspettano tanto dal n°18 cagliaritano, compreso il sottoscritto. Brucia e come la sconfitta all'ultimo minuto nel derby contro il Bologna, ma oggi è un giorno nuovo e si inizia subito per quello che verrà.

I neroverdi ripartiranno soprattutto con un centrocampo giovane e di qualità, composto da Sensi e Locatelli. Uomo assist nel gol del momentaneo 1-0 di Okaka, Fofana è stato molto altruista ed arriva da due incontri in cui ha segnato un gol e fornito due assist.

Che possa arrivare il terzo gol in campionato per l'ivoriano? Perno del centrocampo della Lazio, Leiva con le sue giocate e con i suoi lanci ha messo in difficoltà e come la difesa nerazzurra. Il brasiliano non si è ancora sbloccato, ma con pazienza e se continua cosi il gol arriverà.

Sta ritornando in forma invece Pjanic, servirà tutto il suo talento e tutta la sua visione di gioca per continuare la marcia verso l'ottavo scudetto consecutivo. Mazzarri ha puntato forte su di lui, inserendolo al posto di Meite e Lukic lo sta ringraziando giocando sempre ad alti livelli, anche se scarseggia un po' in fase realizzativa.

Ecco invece la TOP 6 Sorprese:

  • Pulgar
  • Kessiè
  • Gerson
  • Radovanovic
  • Vecino
  • Traorè
Con i suoi tiri dalla distanza, Radovanovic ha spesso impensierito Musso, non trovando però lo specchio della porta.

Chissà se riuscirà a sbloccarsi contro l'Inter? In netta crescita Traorè: il classe 2000 sta mostrando ottime qualità e allo Stadium è più volte riuscito a non farsi rubare palla da uno come Matuidi.

Ha personalità ma ancora deve trovare continuità. Occhio a questo ragazzo interessante. Vedremo come reagirà Kessiè alle critiche avute dopo il battibecco avuto con Biglia nel derby, visto anche che rischia la cessione a Luglio.

Interessante sarà vedere Vecino come trequartista alle spalle della punta (Keita/Icardi), visto che lui predilige giocare più indietro. Uomo chiave del centrocampo bolognese, Pulgar si sta rendendo protagonista di una seconda parte di stagione importante, aiutando in tutti i modi i propri compagni a trovare punti fondamentali per la salvezza.

La classica sfida dell'ex aspetta Gerson contro la Roma. Alla Fiorentina il brasiliano ha trovato il suo equilibrio e piano piano mostra le sue qualità. Potrebbe scapparci il cosiddetto "Il gol dell'ex".