Serie A 26a giornata - Gli anticipi del Sabato

Vittoria netta della Lazio nel derby romano contro la Roma. Milan con il minimo passa contro il Sassuolo e vola al terzo posto. Pareggio con 6 gol tra Empoli e Parma

by   |  LETTURE 309
Serie A 26a giornata - Gli anticipi del Sabato

La 26a giornata si è aperta Venerdi con Cagliari-Inter, finita 2 a 1 per i sardi. Sabato invece si sono giocati tre match: Empoli-Parma, Milan-Sassuolo, Lazio-Roma. Tante emozioni e gol al Castellani di Empoli con i padroni di casa che pareggiano per tre volte la partita.

Infatti, è il Parma che passa in vantaggio con Gervinho che, sugli sviluppi di una punizione, di velocità supera Dragokswi e ribatte la palla in rete. Pochi minuti più tardi trovano il pareggio gli azzurri toscani con colui che non ti aspetti, il difensore Dell'Orco.

Al termine dell'unico minuto di recupero, grazie ad un assist perfetto di Bruno Alves, Rigoni di testa porta di nuovo in vantaggio il Parma. Nella ripresa viene concesso un calcio di rigore all'Empoli, che viene realizzato da Ciccio Caputo, che sale a quota 12 marcature in campionato.

All'82 torna di nuovo in vantaggio il Parma con Bruno Alves e, pochi minuti più tardi, lo stesso portoghese sarà il protagonista, in negativo, del gol del pareggio dell'Empoli, deviando in modo sfortunato la palla nella propria rete.

Empoli che sale di un punto dalla zona retrocessione, mentre il Parma rimane 12° a 30 punti. Alle 18 invece a San Siro si è giocato il match Milan-Sassuolo, che è stato deciso dall'autogol di Lirola grazie anche al colpo di testa di Musacchio che prende il corpo del terzino, mandando così la palla nella propria rete.

Nella ripresa, al 64° precisamente, i neroverdi rimangono in 10 per l'espulsione di Consigli, che fuori dalla propria area, si fa superare dal pallone e stende Piatek che stava andando verso la porta. Milan ora 3° in campionato, scavalcata l'Inter.

Il Sassuolo invece rimane 11° a quota 31 punti. Infine alle 20.30 si è giocato il derby romano Lazio-Roma, con i biancocelesti che tornano alla vittoria nel derby dopo due anni. Passano in vantaggio gli aquilotti con Caicedo che, imbeccato alla perfezione da Correa, a tu per tu con Olsen, lo supera segnando il suo primo gol nel derby.

Nel primo tempo la Roma crea molto per ristabilire l'equilibrio, senza mai trovare il gol. Nel secondo tempo la Lazio continua invece a giocare meglio e al 73° Correa scappa alla difesa giallorossa e si fa fare fallo in area di rigore, causando il penalty.

Sul rigore va Immobile che non sbaglia e porta il risultato sul 2-0. Alla fine dei 90 minuti chiude definitivamente i conti un romano DOC come Cataldi, che di sinistro mette in rete un gran gol. Al 93° viene espulso Kolarov per doppia ammonizione.

Lazio che rimane 6° a parti punti con Torino e Atalanta. La Roma invece spreca l'occasione di agganciare l'Inter al 4° posto.