Serie A 26a giornata - L'anticipo del Venerdi

La squadra di Maran riesce nell'impresa di fermare l'Inter, battendo i nerazzurri 2 a 1.

by   |  LETTURE 265
Serie A 26a giornata - L'anticipo del Venerdi

Cagliari 2-1 Inter (Venerdi ore 20.30) E' il Cagliari che fa la partita nel primo quarto d'ora, pressando bene i nerazzurri. Al 13° minuto viene interrotto brevemente l'incontro per ricordare Davide Astori, difensore scomparso il 4 Marzo dello scorso anno, con il pubblico che in piedi e con le lacrime a gli occhi applaude alla memoria del ragazzo.

Tornando alla partita, al 28° si rende pericoloso Joao Pedro che non devia in porta il pallone grazie all'anticipo di De Vrij. Poco più tardi passa in vantaggio il Cagliari grazie all'autogol di Perisic.

Continua a rendersi percicolosa la squadra di Maran che non riesce però a trovare il raddoppio. Al 38°, Nainggolan dalla destra crossa in area e sul primo palo sbuca Lautaro Martinez che di testa non perdona. Al 43° torna in vantaggio il Cagliari con il solito Leonardo Pavoletti che, questa volta, di prima di destro gira verso la porta di Handanovic dove non può nulla.

Nella ripresa è l'Inter che prova a fare la partita, cercando di ribaltare il risultato. Gli uomini più pericolosi nerazzurri sono Martinez e Perisic, che non riescono a trovare la rete grazie anche alle ottime parate di Cragno.

All'85° Martinez da posizione ravvicinata trova la deviazione di Cragno che, con l'aiuto del palo, devia in calcio d'angolo. Al 90° viene concesso un calcio di rigore ai padroni di casa per un fallo di Skriniar su Despodov.

Sul dischetto va Barella che però calcia alto fuori. Vittoria importante del Cagliari che fa un bel passo in avanti verso la salvezza. Sconfitta pesante per l'Inter che rimane 3° a quota 47 punti in attesa dei risultati del Milan e della Roma.