El Toro Martinez "incorna" il Napoli

L'inter vince il posticipo del primo storico Boxing Day italiano. In gol Lautaro Martinez, che porta i nerazzurri a -5 dai partenopei. Espulsi invece Koulibaly e Insigne.

by   |  LETTURE 178
El Toro Martinez "incorna" il Napoli

Spalletti come regalo di Natale ottiene una bella vittoria sul Napoli, grazie al gol de "El Toro" Lautaro Martinez, che permette ai nerazzurri di allungare dalle inseguitrici e di portarsi a 5 punti proprio dalla squadra di Ancelotti.

La gara è molto intensa e ben giocata da entrambe le squadre, ma il match si infiamma all'80°. Dopo un primo tempo a tratti gestito solo dall'Inter (traversa di Icardi e salvataggio sulla linea di Koulibaly sempre sul numero 9 nerazzurro) e un secondo in cui il Napoli ha creato varie occasioni da gol, arriva un fulmine a ciel sereno per i partenopei: Koulibaly, fino a quel momento il migliore in campo, viene espulso e lascia la propria squadra in 10.

Con il Napoli in 10, Spalletti si gioca la carta Lautaro Martinez. Lui e Keita, subentrato al posto di un pessimo Perisic, spaccano la partita con la loro velocità ed energia. La squadra di Spalletti però rischia di perderla, quando all'89 un tiro a botta sicura di Zielinski viene salvato sulla linea da Asamoah.

Nel calcio vige una dura legge, detta la legge del "gol sbagliato, gol subito", che non lascia via di fuga ad Ancelotti e dai due subentrati dalla panchina, due minuti più tardi, arriva l'azione del gol che decide il match: da sinistra arriva un cross deviato del senegalese e di sinistro arriva il gol firmato "El Toro" Martinez.

Assolutamente decisivo in questa partita l'argentino, anche se ha giocato pochissimi minuti. Appena la palla entra in rete, San Siro esplode di gioia, insieme a Martinez, che non sta vivendo al meglio le scelte di Spalletti (10 partite giocate di cui 6 da subentrato).

Il Napoli invece si innervosisce molto, anche perchè sa che poteva recuperare punti ad una Juventus che aveva pareggiato a Bergamo. Infatti, 2 minuti dopo il gol, Insigne litiga con Keita e alla fine si fa cacciare anche lui da Mazzoleni.In questo caso anche Keita meritava una sanzione disciplinare da parte dell'arbitro.

Il Napoli finisce in 9 e vede allungare di un punto la distanza con la Juventus. Spalletti può essere molto soddisfatto, dato che la sua squadra ha respinto al mittente l'assalto della Lazio e si sono portati a 5 punti da Hamsik&Co.

Ancelotti invece dovrà rinunciare a Koulibaly, Insigne e molto probabilmente Hamsik, uscito nel primo tempo per un guaio muscolare. Migliore in campo: Lautaro Martinez Peggiore in campo: Lorenzo Insigne