Ultime news sulle probabili formazione della 18° giornata di Serie A

Tornano dal primo minuto Dzeko e Perotti. Out CR7, al suo posto Douglas Costa. Ballottaggio Insigne/Mertens, mentre confermato Milik.

by   |  LETTURE 228
Ultime news sulle probabili formazione della 18° giornata di Serie A

La Serie A scenderà in campo, per la prima volta, nel giorno di Santo Stefano. Mercoledì 26, alle 12,30 si inizierà con Frosinone-Milan, poi cinque match alle 15 e tre alle 18. Alle 20.30 chiude la giornata l’attesissimo big match Inter-Napoli.

Frosinone-Milan (Mercoledi-12,30)                                                                                                                                                                                                                                                                          Frosinone: la squadra allenata da Baroni scenderà in campo col 3-5-2. Dal primo minuto giocherà Pinamonti al posto di un deludente Ciofani. Dubbi su entrambe le fasce: sulla destra è favorito Zampano, mentre a sinistra Beghetto potrebbe prendere il posto di Molinaro.

Milan: Gattuso ritrova Bakayoko e Kessie e quindi  4-3-3 con Mauri come terzo a centrocampo. Tridente formato da Suso, Calhanoglu e Higuain. Ancora panchina per Cutrone e Conti, quest’ultimo ritornato da poco da un lunghissimo infortunio.

Cagliari-Genoa (Mercoledi–15,00)                                                                                                                                                                                                                                                                              Cagliari. 4-3-1-2 per la formazione allenata da Maran.  Ancora out Pavoletti, mentre tornano gli squalificati Srna e Ceppitelli. Ionita favorito a Dessena a centrocampo e probabile avanzamento di Barella sulla trequarti. Joao Pedro sarà affiancato da uno tra Farias e Sau.

Genoa. 3-5-2 per i grifoni. Prandelli è pronto a confermare gli stessi undici uomini che hanno giocato il match contro l’Atalanta. L’unico ballottaggio è a centrocampo, dove Veloso è in vantaggio su Sandro.

Sampdoria-Chievo (Mercoledi–15,00)                                                                                                                                                                                                                                                                    Sampdoria. Solito 4-3-1-2 per Giampaolo, che cambierà probabilmente solo due uomini: Caprari, al posto di Defrel, e Ramirez, al posto di Saponara.

Chievo. Di Carlo cambia modulo, passando anche lui al 4-3-1-2. Arretrano Depaoli e Barba sulla fasce; ballottaggio a centrocampo tra Obi e Leris, con il primo in vantaggio sul secondo. Giaccherini giocherà alle spalle di Stepinski e Djordjevic. Quindi solo panchina per Pellissier.

Atalanta-Juventus (Mercoledi–15,00)                                                                                                                                                                                                                                                                        Atalanta. 3-4-1-2 per Gasperini, che dovrà fare a meno degli squalificati Toloi e Palomino, dell’ infortunato de Roon e di Adnan, impegnato in Coppa d’Asia con l’Iraq. Masiello e Djimsiti affiancheranno Mancini, mentre Pasalic, favorito su Pessina, sostituirà l’olandese. Confermato Gomez alle spalle del duo Ilicic-Zapata.

Juventus.4-3-3 classico per Allegri. Di nuovo out Bernardeschi mentre riposa Cristiano Ronaldo, che verrà sostituito da Douglas Costa. Ballottaggio a centrocampo tra Can e Pjanic, con il tedesco favorito sul bosniaco, mentre spazio a Benatia, che farà coppia con Chiellini.

Fiorentina-Parma (Mercoledi-15,00)                                                                                                                                                                                                                                                                       Fiorentina. 4-3-3 per Pioli. Ballottaggio a centrocampo tra Gerson e Edimilson Fernandes, con l’ex Roma in vantaggio. Tridente di attacco confermato, mentre il tecnico viola potrebbe far riposare Biraghi, sostituendolo con Hancko.

Parma. 4-3-3 per d’Aversa, che dovrà fare a meno dello squalificato Bruno Alves,  sostituito da Iacoponi; confermati Gazzola e Gagliolo sulle fasce. A centrocampo spazio a Stulac mentre in attacco Biabiany potrebbe prendere il posto di Siligardi.

Bologna-Lazio (Mercoledi–15,00)                                                                                                                                                                                                                                                                              Bologna. 3-5-2 per Filippo Inzaghi, con Orsolini che partirà dal primo minuto al posto di Dzemaili, mentre Krejci potrebbe sostituire Mbaye. Palacio verrà affiancato da uno tra Santander e Destro: entrambi cercano una maglia da titolare.

Lazio. 3-5-2 anche per il fratello Simone. Luis Alberto si siederà in panchina: spazio a Correa in coppia con uno tra Immobile e Caicedo. Confermati Marusic e Lulic sulle fasce, mentre in dubbio Wallace, al suo posto pronto Luiz Felipe.

Spal-Udinese (Mercoledi–18.00)                                                                                                                                                                                                                                                                                     Spal. Semplici opta per il 3-5-2. Squalificato Kurtic, ritorna Missiroli dal primo minuto. Ballottaggio in mediana tra Valdifiori e Everton Luiz, mentre in attacco fuori un insufficiente Antenucci, al suo posto Floccari.

Udinese. Modulo a specchio per Nicola, che schiera Pussetto in attacco, affiancato da De Paul. Balic, favorito nel ballottaggio con Barak, sostituirà lo squalificato Behrami.

Torino-Empoli (Mercoledi–18.00)                                                                                                                                                                                                                                                                                  Torino. Possibile 4-3-3 per la formazione granata, con Iago Falque in attacco insieme a Zaza e Belotti. Quindi eventuale panchina per uno tra Ola Aina e Baselli. Ancora confermato Ichazo, che sostituisce l’infortunato Sirigu.

Empoli. 3-5-2 per Iachini, che farà scendere in campo Maietta, al posto di Rasmussen, e Capezzi, al posto di Bennacer, non al meglio. Ancora panchina per Zajc, mentre viene confermata la coppia offensiva Caputo-La Gumina.

Roma-Sassuolo (Mercoledi–18.00)                                                                                                                                                                                                                                                                                Roma. Sfida speciale per Eusebio Di Francesco che ritrova la sua ex squadra e suo figlio Federico. 4-2-3-1 per i giallorossi, che riabbracciano Dzeko e Perotti, entrambi titolari. Confermato Zaniolo nel ruolo del trequartista.

Sassuolo. Cambio di modulo per De Zerbi,  che passa dal 4-3-3 al 3-5-2. Squalificato Rogerio, sulla fascia sinistra arretra Di Francesco, mentre Berardi farà coppia con Babacar in attacco. Difesa composta da Ferrari,  Marlon e Magnani (in ballottaggio con Peluso).

Inter-Napoli (Mercoledi–20.30)                                                                                                                                                                                                                                                                                        Inter. Sospeso Nainggolan per motivi disciplinari, Spalletti schiererà al suo posto il portoghese Joao Mario. Nessun cambio o ballottaggio a centrocampo e in attacco.

Napoli. 4-4-2 per Ancelotti, che schiererà Fabian Ruiz dal primo minuto. Giocherà Zielinski e non Allan insieme ad Hamsik: il brasiliano è fuori per infortunio. Titolare Milik che sarà accompagnato da uno tra Mertens e Insigne: il 24 partenopeo è in vantaggio sul belga.