Candreva dal cuore d'oro!

L'esterno dell'Inter si è reso protagonista di un bellissimo gesto di beneficienza.

by   |  LETTURE 168
Candreva dal cuore d'oro!

Candreva ha fatto forse il gol più importante della sua carriera. No, non ha segnato il gol vittoria nel Derby della Madoninna, ma forse qualcosa di molto più importante e bello (secondo il punto di vista di molti, compreso gli addetti al lavoro).

L'esterno 32enne qualche giorno fa è venuto alla conoscenza di un problema che affligge la mensa di una scuola di Minerbe, Verona. Le famiglie di alcuni bambini non hanno potuto pagare la retta per la mensa, che permette ai bambini di avere dei pasti caldi pronti da mangiare; poichè non erano possibile coprire le spese di tutti, la scuola, di comune accordo con il Sindaco, ha dato da mangiare ai bambini più in "difficoltà" tonno e cracker.

Cosa inaccettabile per tutti, anche se il Sindaco ha provato a giustificare la situazione cose: “Ci siamo trovati con decine di insolventi, non riuscivamo a coprire i costi. Abbiamo deciso di adottare una linea che potesse smuovere la situazione.

Non volevamo arrivare a questo punto, ma il rischio era quello di non assicurare un pasto alle famiglie che pagano regolarmente”. Candreva non si è tirato indietro e, una volta saputa questa situazione abbastanza criticato, ha contattato il Sindaco per rendersi disponibile a pagare la retta alla bambina e non solo.

Tutto ciò ha creato però sgomento, con la popolazione di Minerbe spaccata a metà tra stupore per il gesto dell'esterno dell'Inter e affranta per i problemi economici della città. Questo, però, non è il primo caso: a Montecchio Maggiore, ai piccoli di famiglie che non potevano sostenere le spese per il pranzo è stato dato un panino.

A Lodi invece era stato vietato a loro l'accesso alla mensa. Ciò che ha fatto Candreva è assolutamente un bel gesto, ma questo non può e non deve diventare un'abitudine. Abitudine che venga qualcuno a risolvere i problemi economici che stanno colpendo in tutta Italia a causa della crisi.