NEWS ESTERE

Anche la Colombia festeggia

Terence Santagà - 14-06-2014 - Letture: 660

Un Mondiale ricco di goal, Grecia stesa!

Anche la Colombia festeggia

Allo stadio Mineirao va in scena il primo match del gruppo C fra due squadre temute negli ultimi anni, Colombia e Grecia. I sudamericani per la prima volta sono teste di serie in un Mondiale, mentre gli europei sognano un cammino orgoglioso da outsider di lusso, come ad Euro 2004.

La Colombia, piena di conoscenze del nostro campionato, scende in campo con un moderno 4-2-3-1, con Ospina fra i pali, Zapata e Yepes al centro della difesa e Zuniga ed Armero sulle fasce. I due mediani sono Sanchez e Rodriguez, mentre i trequartisti sono Cuadrado, Aguilar ed Ibrarbo, a supporto dell’unica punta Gutierrez, chiamata all’infausto compito di non far rimpiangere Falcao.

La Grecia risponde con un più quadrato 4-4-2 che vede Karnezis in porta, Torosidis, Manolas, Holebas e Papastathopoulos in difesa, Kone, Salpingidis, Maniatis e Katsouranis a centrocampo, con i soliti Gekas e Samaras davanti.

In un Mondiale finora zeppo di goal, ci impiega appena sei minuti la testa di serie del girone a passare in vantaggio: cross dalla destra rasoterra che attraversa l’area, arriva Armero che calcia rasoterra di precisione insaccando. Secondo gli arbitri i giocatori colombiani in offside si trovano in una posizione passiva, pertanto la rete è valida.

La Grecia non ci sta e prima sfiora il pareggio con un difensore in mischia, poi ci prova con Samaras ma senza troppa convinzione. L’occasione più ghiotta capita proprio sul finale di primo tempo, ma il portiere colombiano si supera su una conclusione da fuori e sventa la minaccia in corner.

Termina così la prima frazione, con una Colombia troppo rinunciataria che oltre al goal non ha fatto vedere molto altro.

Nella ripresa la Grecia si dimostra ancora impreparata e alla prima vera offensiva avversaria arriva il secondo goal, firmato da Gutierrez al minuto 58’. La rete sblocca i sudamericani, che iniziano a gestire la palla facendo vedere buone doti di palleggio a centrocampo.

I greci si rassegnano e nei minuti di recupero arriva anche il terzo goal con Rodriguez. La partita termina con 10 conclusioni in porta per parte, ma la Colombia è stata decisamente più cinica e precisa. Nelle prossime ore atteso l’altro confronto del girone fra Giappone e Costa D’Avorio.

Articoli correlati
Nome e Cognome
Email valida
Username
Password
* Cliccando su REGISTRATI accetti le nostre regole sulla privacy
ATTENZIONE: controllare sempre la cartella spam nella casella di posta, inquanto è possibile che alcuni provider inseriscano automaticamente la mail di attivazione in questa cartella.

CHIUDI
X

Password dimenticata ? Inserisci il tuo indirizzo email e ti invieremo i dati di accesso

Email valida
ATTENZIONE: controllare sempre la cartella spam nella casella di posta, inquanto è possibile che alcuni provider inseriscano automaticamente la mail di attivazione in questa cartella.

CHIUDI
X
Powered by: World(D) 1.6