NEWS ESTERE

Costa Rica continua il sogno!

Terence Santagà - 29-06-2014 - Letture: 433

Eliminata la Grecia ai calci di rigore

Costa Rica continua il sogno!

La Costa Rica è capitata nel girone di ferro con Italia, Inghilterra ed Uruguay, eppure l'ha passato indenne, vincendolo con merito con 7 punti. Agli ottavi di finale si è scontrata con una Grecia che si è qualificata agli ultimi secondi di gara con un rigore di Samaras

L'Arena Pernanbuco ha ospitato l'ottavo di finale meno nobile sulla carta, ma gli oltre 40000 tifosi sono rimasti soddisfatti del match. Il primo tempo a dire il vero è stato piuttosto soporifero, ma nella ripresa gli americani si sono dimostrati abili nel sfruttare le occasioni, e Bryan Ruiz ha colpito proprio in avvio di secondo tempo.

La Grecia ha tentato di rientrare in gara, ma nonostante un numero nettamente superiore di conclusioni in porta, non ha saputo riaprire il match. Nemmeno l'espulsione di Oscar Duarte a mezzora dalla fine ha messo paura a Luis Pinto, che ha ridisegnato la squadra in fretta consentendole di portare a casa la partita. Tuttavia, proprio quando sembrava fatta, gli ellenici hanno trovato il goal del pareggio a tempo scaduto grazie all’ex milanista Papastathopoulos, che ha trascinato la sfida ai supplementari. Altra partita da batticuore per i greci che di uscire dal Mondiale proprio non ne vogliono sapere.

I supplementari sono sembrati a tratti imbarazzanti: il peso dell’uomo in più con le gambe stanche ha nettamente favorito la Grecia a trazione anteriore, con Samaras, Mitroglou e Gekas tutti in campo. La poca precisione del tridente infatti ha fatto davvero infuriare coach Fernando Santos, su tutte l’occasione di Mitroglou al minuti 121 rasenta il ridicolo, il portiere devia in modo incredibile e manda tutto ai calci di rigore.

L'errore dal dischetto di Gekas risulta fatale alla Grecia che nonostante tanto cuore non è abbastanza precisa e abbandona la competizione.

Ora per la Costa Rica c'è l'Olanda che ha eliminato il Messico ribaltando una partita con due giocate dei suoi assi Snejider Robben. Gli oranges partono senz'altro favoriti, ma in questo torrido Mondiale, tutto può succedere, e la Costa Rica non può più essere presa sotto gamba da nessuno. 

Articoli correlati
Nome e Cognome
Email valida
Username
Password
* Cliccando su REGISTRATI accetti le nostre regole sulla privacy
ATTENZIONE: controllare sempre la cartella spam nella casella di posta, inquanto è possibile che alcuni provider inseriscano automaticamente la mail di attivazione in questa cartella.

CHIUDI
X

Password dimenticata ? Inserisci il tuo indirizzo email e ti invieremo i dati di accesso

Email valida
ATTENZIONE: controllare sempre la cartella spam nella casella di posta, inquanto è possibile che alcuni provider inseriscano automaticamente la mail di attivazione in questa cartella.

CHIUDI
X
Powered by: World(D) 1.6