VIDEO

L'ha (ri)preso la Juve, ma Allegri ha gia' mandato aff... Matri

Marco Venturini - 02-02-2015 - Letture: 27301

E' lunga la storia che unisce allenatore e attaccante.

L'ha (ri)preso la Juve, ma Allegri ha gia' mandato aff... Matri

"C’è chi crede che le coincidenze siano pura casualità e c’è chi crede che siano figlie del destino. Alessandro Matri torna oggi alla Juventus proprio nell’anniversario del suo debutto in bianconero, ovvero il 2 febbraio 2011 (a Palermo)", scrive la Juventus dando il bentornato al centravanti che dopo aver ben figurato con il Genoa nella prima parte della stagione terminerà il campionato a Torino. 

"Chi non crede al destino - prosegue il club campione d'Italia in una nota - dovrà sorvolare anche sulla coincidenza che ha visto il 'Mitra-Matri' segnare i suoi primi due gol in bianconero a neanche una settimana dal suo trasferimento sotto la Mole proprio contro la sua ex squadra, il Cagliari. Era infatti il 5 febbraio 2011, e Ale metteva in mostra tutto quel repertorio per il quale si era meritato la prima chiamata in bianconero dalla Sardegna, dove aveva giocato per ben quattro stagioni, dal 2007 al gennaio 2011, vantando 125 presenze e 36 gol. Ma soprattutto dove per la prima volta incrocia la sua strada con mister Allegri, che lo allena per due stagioni e grazie al quale mette in mostra tutto il suo potenziale sui massimi palcoscenici italiani. Dopo l’esperienza bianconera il Mitra passa al Milan, squadra nella cui giovanili era cresciuto, e nella quale viene allenato proprio da Massimiliano Allegri, che ritrova a Vinovo nelle vesti di allenatore della Juventus".

Già: Allegri e Matri. Una lunga storia di collaborazione tecnica e umana tra l'allenatore e l'attaccante, che esplose nel grande calcio proprio grazie al livornese e che oggi se lo ritroverà a dirigerlo in allenamento. Ma non è sempre stata rose e fiori tra i due.

Ricordate Milan-Juventus 1-1, quella del gol annullato a Muntari? Era il 25 febbraio 2012 e quello scontro scudetto di San Siro di fatto sancì il passaggio del testimone tra i campioni uscenti del Milan e la Vecchia Signora, che avrebbe festeggiato il primo titolo dell'era Conte. Ebbene, chi segnò la rete del pareggio bianconero, a pochi minuti dal novantesimo, fu proprio Matri, per il gol forse più importante della sua carriera. Allegri all'epoca allenava il Milan e i due si incrociarono in zona mista a San Siro. Ecco come andò a finire...



Articoli correlati
Nome e Cognome
Email valida
Username
Password
* Cliccando su REGISTRATI accetti le nostre regole sulla privacy
ATTENZIONE: controllare sempre la cartella spam nella casella di posta, inquanto è possibile che alcuni provider inseriscano automaticamente la mail di attivazione in questa cartella.

CHIUDI
X

Password dimenticata ? Inserisci il tuo indirizzo email e ti invieremo i dati di accesso

Email valida
ATTENZIONE: controllare sempre la cartella spam nella casella di posta, inquanto è possibile che alcuni provider inseriscano automaticamente la mail di attivazione in questa cartella.

CHIUDI
X
Powered by: World(D) 1.6