NEWS

Poker e pallone: ormai è un fidanzamento ufficiale

Federico Coppini - 16-10-2014 - Letture: 1369

Con la crescita della passione degli italiani per il poker ci si sarebbe aspettati che il primo grande amore del nostro paese, il calcio, si comportasse come una fidanzata gelosa..

Poker e pallone: ormai è un fidanzamento ufficiale

Con la crescita della passione degli italiani per il poker ci si sarebbe aspettati che il primo grande amore del nostro paese, il calcio, si comportasse come una fidanzata gelosa...Invece proprio il contrario! Poker e calcio stanno vivendo una loro luna di miele, nel nostro paese e non solo, con dichiarazioni di amore reciproco ad ogni piè sospinto. Qualche esempio? Eccoli qua.

L'ultimo in ordine di tempo, e quello che in effetti è il più eclatante, è l'ingresso di nientemeno che il Fenomeno in persona, Ronaldo, nel mondo del poker professionistico. Il Fenomeno era di certo tale con un pallone ai piedi, mentre il poker per il momento è una passione in cui non ha ancora raggiunto livelli eccelsi. Si tratta però di un'ottima occasione lavorativa per l'ex bomber brasiliano, che ha certamente trovato un ottimo modo per impegnare le sue giornate in modo divertente.

Moltissimi sono i giocatori che dichiarano di frequentare a titolo di appassionati le sale da gioco virtuali come la poker room online Titanbet.it. Ci vanno per divertirsi e dimenticare lo stress dei loro impegni sportivi, e di tanto in tanto qualcuno di loro eccelle e diventa professionista.

È quello che è successo a Thomas Brolin, ex attaccante del Parma che a fine carriera si è buttato sul tavolo verde, o a Vikash Dhorasoo, ex milanista e giocatore della nazionale francese. Ma la lista è davvero lunga e comprende anche altri nomi noti come quello dell'irlandese Tony Cascarino o dell'inglese Teddy Scheringham. Quest'ultimo è arrivato anche a livelli molto alti, vincendo 40.000 sterline nella fase finale della versione europea del World Series of Poker.

Ci sono poi calciatori che giocano a poker un po' per hobby e un po' per beneficenza. Schevchenko è uno di questi, mentre tra gli italiani il portierone Gianluigi Buffon è un noto appassionato pokerista.

A volte poi il poker crea anche stranissimi cocktail sportivi, e campioni che mai avrebbero potuto incontrarsi sui campi da gioco si ritrovano invece a sfidarsi sui tavoli verdi. È quello che è successo quando Ronaldo ha sfidato il tennista Nadal. Dopo 14 titoli di Grande Slam, sembra che Nadal voglia provare a portare a casa anche delle vittorie in nuove discipline, e allora eccolo tutto intento, come ha dichiarato, ad allenarsi per la partita con Ronaldo, che si terrà a Londra il 6 di novembre. Non sappiamo se a quel tavolo si vedrà del grande poker, ma è certo che si vedrà un bello spettacolo!

Articoli correlati
Nome e Cognome
Email valida
Username
Password
* Cliccando su REGISTRATI accetti le nostre regole sulla privacy
ATTENZIONE: controllare sempre la cartella spam nella casella di posta, inquanto è possibile che alcuni provider inseriscano automaticamente la mail di attivazione in questa cartella.

CHIUDI
X

Password dimenticata ? Inserisci il tuo indirizzo email e ti invieremo i dati di accesso

Email valida
ATTENZIONE: controllare sempre la cartella spam nella casella di posta, inquanto è possibile che alcuni provider inseriscano automaticamente la mail di attivazione in questa cartella.

CHIUDI
X
Powered by: World(D) 1.6