NEWS

Suarez, il nuovo Hannibal the Cannibal

Marco Avena - 25-06-2014 - Letture: 812

La Fifa ha aperto un'inchiesta sul giocatore che ha morso Chiellini durante Italia-Uruguay.

Suarez, il nuovo Hannibal the Cannibal

La Fifa ha aperto un fascicolo disciplinare nei confronti dell'attaccante dell' Uruguay, Luis Suarez, che ha ha morso il difensore della Nazionale italiana, Giorgio Chiellini.

Il giocatore del Liverpool, recidivo, rischia una pesante sanzione che potrebbe escluderlo dalle prossime partite dei Mondiali 2014 con l'Uruguay. Non è la prima volta che l'uruguayano ha atteggiamenti simili perché nel 2010, quando militava nell'Ajax, addentò al collo Otman Bakkal del Psv Eindhoven e fu fermato per 7 turni di campionato, mentre il 21 aprile 2013 durante la partita Liverpool-Chelsea morse il braccio del suo avversario Branislav Ivanovic, ricevendo così ben 10 giornate di squalifica.

Al termine del match di ieri l'attaccante aveva minimizzato l'accaduto affermando: "Siamo tutti giocatori e sappiamo cosa succede in campo, non si deve prendere tutto troppo seriamente". Giustificazione che potrebbe non piacere all'organo disciplinare della Fifa indipendente ed abilitato a sanzionare eventuali infrazioni che siano sfuggite all'arbitro durante una partita

Suarez e/o la federcalcio uruguayana sono stati invitati a fornire la loro posizione ed eventuali documenti a supporto alla Fifa, per difendere la loro causa, entro il 25 di giugno alle 17 ora di Brasilia. Tre giorni dopo, l'Uruguay dovrà giocare negli ottavi contro la Colombia a Rio de Janeiro.

Articoli correlati
Nome e Cognome
Email valida
Username
Password
* Cliccando su REGISTRATI accetti le nostre regole sulla privacy
ATTENZIONE: controllare sempre la cartella spam nella casella di posta, inquanto è possibile che alcuni provider inseriscano automaticamente la mail di attivazione in questa cartella.

CHIUDI
X

Password dimenticata ? Inserisci il tuo indirizzo email e ti invieremo i dati di accesso

Email valida
ATTENZIONE: controllare sempre la cartella spam nella casella di posta, inquanto è possibile che alcuni provider inseriscano automaticamente la mail di attivazione in questa cartella.

CHIUDI
X
Powered by: World(D) 1.6