NEWS

Il Real Madrid evita la "Guerra Santa" per compiacere lo sponsor arabo

Marco Avena - 27-11-2014 - Letture: 970

Nel calcio comandano sempre più i soldi...

Il Real Madrid evita la "Guerra Santa" per compiacere lo sponsor arabo

Il Real Madrid ha accettato di rimuovere la croce raffigurata nel simbolo della squadra da una carta di credito di una banca di Abu Dhabi, che è fra gli sponsor del club spagnolo, per non urtare la sensibilità dei musulmani.

Ne hanno dato notizia i quotidiani sportivi As e Marca, ricordando che la piccola croce sta nel simbolo del Real da quando il club è stato fondato nel 1902. Una scelta assai discutibile, al di là del proprio credo religioso, che dimostra ancora una volta come nel calcio comandino solo i soldi.

Al Real, infatti, non vogliono che sia un ostacolo alla strategia di marketing nei paesi musulmani, dove la croce è spesso associata alle Crociate cristiane del periodo medievale. "Sembra che il club - ha anche attaccato Marca - sia disposto a scendere a compromessi su aspetti della sua identità, alla ricerca di nuovi fan e mercati".

Lo scorso settembre, alla firma del contratto triennale con la Banca nazionale di Abu Dhabi, il presidente della squadra spagnola, Florentino Perez, aveva definito l'accordo un'"alleanza strategica con una delle più prestigiose istituzioni al mondo".

"Questo accordo aiuterà il club a conquistare i cuori dei nostri tifosi negli Emirati Arabi Uniti", aveva aggiunto Perez. Ma a quanto pare l'accordo ha aiutato soprattutto il Real Madrid ad incassare ancora più denaro....

Nome e Cognome
Email valida
Username
Password
* Cliccando su REGISTRATI accetti le nostre regole sulla privacy
ATTENZIONE: controllare sempre la cartella spam nella casella di posta, inquanto è possibile che alcuni provider inseriscano automaticamente la mail di attivazione in questa cartella.

CHIUDI
X

Password dimenticata ? Inserisci il tuo indirizzo email e ti invieremo i dati di accesso

Email valida
ATTENZIONE: controllare sempre la cartella spam nella casella di posta, inquanto è possibile che alcuni provider inseriscano automaticamente la mail di attivazione in questa cartella.

CHIUDI
X
Powered by: World(D) 1.6