NEWS

E ora la Roma fa i conti con le minacce di morte

Marco Avena - 19-12-2015 - Letture: 497

Situazioni assurde per quello che dovrebbe essere solo sport...

E ora la Roma fa i conti con le minacce di morte

"11 calciatori, 11 bare". La scritta è comparsa fuori dal centro sportivo di Trigoria dove dalle contestazioni dei giorni scorsi si è passato addirittura alle minacce di morte. In un contesto già difficile, con squadra in ritiro e dirigenza che - stando a quanto scritto dai media nazionali - ha già preso le distanze dalla gestione tecnica, non fa di certo bene leggere certe cose, considerando che questo dovrebbe essere solo sport.

Molto di più, evidentemente, per chi ne ha fatto una ragione di vita o di morte. Situazioni grottesche come in passato purtroppo ce ne sono già state altre e non solo a Roma. La delinquenza continua a viaggiare a braccetto con il calcio e poco o nulla è stato fatto in questi anni se episodi di questo genere continuano ad accadere. Inutili i proclami di politici più o meno inclini al loro dovere, che si vantano di aver migliorato la situazione.

Intanto si susseguono i tanti nomi per il dopo-Garcia ma quello che preme è che il buon senso della brava gente prevalga e domani risponda all'appello di un gruppo che avrà più bisogno di tutto il sostegno contro il Genoa che della contestazione della tifoseria organizzata...

Articoli correlati
Nome e Cognome
Email valida
Username
Password
* Cliccando su REGISTRATI accetti le nostre regole sulla privacy
ATTENZIONE: controllare sempre la cartella spam nella casella di posta, inquanto è possibile che alcuni provider inseriscano automaticamente la mail di attivazione in questa cartella.

CHIUDI
X

Password dimenticata ? Inserisci il tuo indirizzo email e ti invieremo i dati di accesso

Email valida
ATTENZIONE: controllare sempre la cartella spam nella casella di posta, inquanto è possibile che alcuni provider inseriscano automaticamente la mail di attivazione in questa cartella.

CHIUDI
X
Powered by: World(D) 1.6