NEWS

Baldissoni si vergogna: "Roma imbarazzante"

Sergio Stanco - 27-11-2015 - Letture: 320

Il DG dei giallorossi si scusa con i tifosi

Baldissoni si vergogna: "Roma imbarazzante"

La Roma si lecca ancora le ferite dopo la sconfitta (il disastro) di Barcellona. Un 6-1 che non ammette repliche e che ha fatto salire la pressione nella capitale sponda giallorossa. Il DG del club, Mauro Baldissoni, non si nasconde a Roma Radio: "Condivido la tristezza e la rabbia. Depressione spero di no. Chi si deprime perde le energie che servono per reagire. Siamo molto dispiaciuti. Abbiamo provato imbarazzo a Barcellona. Quella partita può essere definita solo imbarazzante. Chiediamo scusa ai tifosi della Roma e soprattutto a quelli che hanno viaggiato fino lì. Al Camp Nou la bandiera della Roma è stata tenuta alta dai tifosi. Alla squadra ciò non è riuscito e di questo chiediamo scusa. Sono momenti di crescita. Questa squadra a volte ha cadute inattese da parte nostra, evidentemente il processo di maturazione che ci aspettiamo non è terminato. Non dobbiamo dimenticare quella giornata. Dobbiamo ricordarla per crescere ma poi superarla".

Sarà, ma forse i tifosi della Roma preferirebbero dimenticarla, anche se la società non rivede le sue ambizioni: "Siamo una squadra che ha obiettivi importanti e la possibilità di raggiungerli contando solo sulle proprie forze. Raggiungere questi obiettivi sarebbe un ulteriore progresso e un miglioramento rispetto agli anni precedenti. Non dimentichiamo che questo è un processo di crescita. La Roma ha avviato un programma di miglioramento comprovato dai fatti per l’organizzazione societaria, la sanità economico-finanziaria e la capacità tecnica sul campo. Questo dicono i risultati degli ultimi 2 anni. Se dovessimo passare il turno in Champions, come crediamo sia possibile, e continuare a lottare per vincere in Italia, vorrebbe dire aver ancora migliorato il risultato tecnico. Ci tengo a dire che qui non c’è Apocalisse, non c’è disperazione, non c’è ultima spiaggia. Ci sono la necessità e la voglia di dimenticare una brutta figura che ci fa male, che fa male alla squadra e per la quale possiamo solo chiedere scusa. Poi andiamo in campo per continuare a lavorare per raggiungere i nostri obiettivi".

Articoli correlati
Nome e Cognome
Email valida
Username
Password
* Cliccando su REGISTRATI accetti le nostre regole sulla privacy
ATTENZIONE: controllare sempre la cartella spam nella casella di posta, inquanto è possibile che alcuni provider inseriscano automaticamente la mail di attivazione in questa cartella.

CHIUDI
X

Password dimenticata ? Inserisci il tuo indirizzo email e ti invieremo i dati di accesso

Email valida
ATTENZIONE: controllare sempre la cartella spam nella casella di posta, inquanto è possibile che alcuni provider inseriscano automaticamente la mail di attivazione in questa cartella.

CHIUDI
X
Powered by: World(D) 1.6