NEWS

Nainggolan-Roma, siamo ai saluti

Sergio Stanco - 08-05-2015 - Letture: 2251

Il belga destinato alla cessione

Nainggolan-Roma, siamo ai saluti

Nainggolan è una delle anime della Roma di garcia, come Florenzi, De Rossi e De Sanctis. Eppure lo sarà ancora per poco, almeno questo è quello che sostiene il Corriere dello Sport. La situazione del belga è molto intricata e ben nota: è in comproprietà con il Cagliari, la prima metà è stata pagata 9,5 milioni di euro, ora per la seconda metà i sardi ne chiedono quasi il doppio (la sua attuale valutazione complessiva si avvicina ai 30milioni). Una cifra che Sabatini non vuole assolutamente spendere (al massimo arriva a 10 milioni di euro o a 15 inclusa la seconda metà di Astori). Il problema è che la comproprietà con il Cagliari va definita entro quest'estate, perché quest'istituto è stato bandito da giugno in avanti.

Come se non bastassero i problemi relativi al cartellino, c'è anche un rinnovo del contratto che non sarebbe affatto agevole: il procuratore del belga, infatti, avrebbe chiesto il doppio dello stipendio attualmente percepito. D'altronde le offerte non gli mancano (Manchester United e Liverpool su tutte) e quindi il giocatore ha il coltello dalla parte del manico. La Roma però non si fa prendere per il collo ed è pronta a cedere il giocatore, ovviamente di comune accordo col Cagliari, e dividersi la posta da reinvestire successivamente nella campagna rafforzamento della squadra. In Italia Nainggolan interessa anche alla Juve in caso di partenza di pogba, ma è difficile che i giallorossi lo cedano al "nemico" storico...

Articoli correlati
Nome e Cognome
Email valida
Username
Password
* Cliccando su REGISTRATI accetti le nostre regole sulla privacy
ATTENZIONE: controllare sempre la cartella spam nella casella di posta, inquanto è possibile che alcuni provider inseriscano automaticamente la mail di attivazione in questa cartella.

CHIUDI
X

Password dimenticata ? Inserisci il tuo indirizzo email e ti invieremo i dati di accesso

Email valida
ATTENZIONE: controllare sempre la cartella spam nella casella di posta, inquanto è possibile che alcuni provider inseriscano automaticamente la mail di attivazione in questa cartella.

CHIUDI
X
Powered by: World(D) 1.6