NEWS

Garcia e i "capricci d'amore" con i tifosi della Roma

Marco Avena - 11-04-2015 - Letture: 362

E poi attacco alla giustizia sportiva italiana.

Garcia e i "capricci d'amore" con i tifosi della Roma

Rispondendo a una domanda sui rapporti con i tifosi e la presunta frattura tra giocatori e supporter della Roma, Rudi Garcia ha fatto un paragone suggestivo.

"Voglio parlare di calcio, ma le cose successe prima e dopo con i tifosi e i giocatori le prendo come capricci di innamorati - ha detto il tecnico -. Il carattere che vogliamo vedere per i singoli giocatori vuole essere visto dai sostenitori. Quando si dimostra il carattere non è male, significa che c'è vita e che c'è risposta. Tra giocatori e tifosi c'è amore, i capricci tra innamorati si guardano da lontano".

Sta di fatto che per la Roma è meglio giocare lontano dall'Olimpico: "I risultati dimostrano che per noi è più semplice giocare in trasferta".

Dopo i fatti di Roma-Napoli e la squalifica della curva giallorossa, Garcia ha sferrato il contrattacco: "La giustizia sportiva italiana è fatta così, c'è solo un uomo che giudica tutti gli episodi avvenuti nel weekend e condanna. Negli altri paesi c'è una commissione, c'è un dibattito e si arriva ad una decisione dopo una discussione. Mi sembra che qui si debba migliorare: decide un solo uomo, non mi pare ci sia il concetto di giustizia".

Nome e Cognome
Email valida
Username
Password
* Cliccando su REGISTRATI accetti le nostre regole sulla privacy
ATTENZIONE: controllare sempre la cartella spam nella casella di posta, inquanto è possibile che alcuni provider inseriscano automaticamente la mail di attivazione in questa cartella.

CHIUDI
X

Password dimenticata ? Inserisci il tuo indirizzo email e ti invieremo i dati di accesso

Email valida
ATTENZIONE: controllare sempre la cartella spam nella casella di posta, inquanto è possibile che alcuni provider inseriscano automaticamente la mail di attivazione in questa cartella.

CHIUDI
X
Powered by: World(D) 1.6