NEWS

Quando la Roma rifiutò Felipe Anderson: "Troppo caro..."

Sergio Stanco - 31-03-2015 - Letture: 582

L'ex giallorosso Zago lo aveva consigliato a Sabatini

Quando la Roma rifiutò Felipe Anderson: "Troppo caro..."

Felipe Anderson è uno degli ultimi fuoriclasse rimasti al campionato italiano. Sembra esagerata la definizione, ma tutti gli addetti ai lavori ormai concordano: lui e Tevez sono i fiori all'occhiello del nostro campionato. E il brasiliano della Lazio, infatti, ha attirato le attenzioni di mezza Europa, con le big della Premier, in particolare, pronte a fare follie per lui. Lotito, che per due anni ha pensato di aver acquistato un "pacco", si frega le mani, anche perché dall'altra parte del Tevere c'è la Roma che se le mangia...

Il Corriere dello Sport, infatti, racconta come andarono realmente i fatti di quel trasferimento: i primi ad accorgersi della qualità del ragazzo furono Zago e Aldair, che lo consigliarono a Sabatini. A raccontarlo al quotidiano romano proprio l'ex giallorosso Zago: "Si vedeva subito che era uno forte - ha detto - E lo abbiamo segnalato alla Roma quando ancora aveva 18 anni. Poi, però, non abbiamo saputo più nulla". Il perché di questo silenzio lo spiega Zavaglia, procuratore che aveva provato ad offrirlo ad alcuni club italiani, tra i quali anche la Roma: "Incontrai Sabatini all'EUR - racconta l'agente - glielo proposi ma mi rispose che era troppo giovane e caro. La Lazio, invece, ci ha creduto". 

Articoli correlati
Nome e Cognome
Email valida
Username
Password
* Cliccando su REGISTRATI accetti le nostre regole sulla privacy
ATTENZIONE: controllare sempre la cartella spam nella casella di posta, inquanto è possibile che alcuni provider inseriscano automaticamente la mail di attivazione in questa cartella.

CHIUDI
X

Password dimenticata ? Inserisci il tuo indirizzo email e ti invieremo i dati di accesso

Email valida
ATTENZIONE: controllare sempre la cartella spam nella casella di posta, inquanto è possibile che alcuni provider inseriscano automaticamente la mail di attivazione in questa cartella.

CHIUDI
X
Powered by: World(D) 1.6