NEWS

A rischio lo stadio della Roma

Andrea Bonino - 03-11-2014 - Letture: 5737

L’impianto giallorosso rischia di non vedere mai la luce

A rischio lo stadio della Roma

Ci vorrà ancora un bel pò prima di veder nascere lo stadio della Roma. Il progetto è già stato presentato da tempo ma ci sono beghe politiche ancora da risolvere e soprattutto controversie tra i due club della città da sciogliere. Sia giallorossi che laziali non hanno ancora deciso dove costruiranno il futuro impianto di proprietà.

Claudio Lotito, cercando di fare un po’ di chiarezza, entra a gamba tesa sui cugini romanisti: «Dieci anni fa, per lo stadio della Lazio, sono stato un precursore e abbozzai un primo progetto che mi fu bocciato a causa di alcuni vincoli – ha detto il numero uno laziale ai microfoni di Radio 24 -. Ora sono curioso di vedere che cosa succederà con quello della Roma, che si trova in una condizione forse peggiore rispetto alla nostra di allora».

In che senso? «Io non ho ancora scelto la location. Costruirlo sui terreni della Tiberina? Sono ipotesi, anche se parliamo di 550 ettari: credo sia la più grande proprietà del Comune di Roma. Se sono a rischio esondazione quei terreni, figuriamoci quelli che stanno sulla sponda del Tevere dove verrà costruito lo stadio della Roma. Allora bocciarono il mio progetto. Ora sono curioso di vedere se ci sarà parità di trattamento ». 

Articoli correlati
Nome e Cognome
Email valida
Username
Password
* Cliccando su REGISTRATI accetti le nostre regole sulla privacy
ATTENZIONE: controllare sempre la cartella spam nella casella di posta, inquanto è possibile che alcuni provider inseriscano automaticamente la mail di attivazione in questa cartella.

CHIUDI
X

Password dimenticata ? Inserisci il tuo indirizzo email e ti invieremo i dati di accesso

Email valida
ATTENZIONE: controllare sempre la cartella spam nella casella di posta, inquanto è possibile che alcuni provider inseriscano automaticamente la mail di attivazione in questa cartella.

CHIUDI
X
Powered by: World(D) 1.6