NEWS

Sorpresa: Del Piero promuove la Roma e boccia la Juve

Sergio Stanco - 26-10-2014 - Letture: 9002

Intervista in esclusiva a La Gazzetta Sportiva

Sorpresa: Del Piero promuove la Roma e boccia la Juve

Alex Del Piero ha i titoli per parlare di Juve e di calcio italiano. Ne ha tanti che quando parla bisogna solo ascoltarlo in silenzio. Così, probabilmente, avrà fatto anche il collega della Gazzetta dello Sport che lo ha raggiunto in India per realizzare l'intervista in esclusiva che campeggia oggi sulle pagine della Rosea. L'ex capitano bianconero ha sorpreso tutti con i soliti giudizi originali e mai banali, che dopo la brutta giornata di Champions di Roma e Juve ha promosso i giallorossi (nonostante il 7-1) e bocciato (o meglio rimandato) i bianconeri (benché abbiano perso solo di misura).

"Il 7-1 subito dalla Roma - ha detto Alex alla Gazzetta - lo considero un episodio straordinario: ogni tanta capita. Il Bayern è stato devastante e concreto, ma in quella partita ho visto un segnale positivo dei giallorossi. Una mentalità vincente nel momento più buio. La Roma è riemersa nel secondo tempo come se fosse 0-0, creando occasioni e lottando su ogni pallone. Un allenatore pronto ad assumersi le responsabilità della disfatta e un pubblico che ha applaudito la squadra. Ho pensato, cavolo questo è lo spirito giusto per fare il salto di qualità".

Meno tenero Del Piero a proposito della sua ex squadra: "Non ho visto la gara, ho letto di una Juve sfortunata. Al di là della singola partita, per vincere in Europa devi avere tutte le componenti perfette. O quasi. Non è semplice. Come club ha fatto alcune mosse giuste, tipo lo stadio di proprietà. Ma rispetto alle società inglesi, spagnole o tedesche quanti anni di ritardo ha accumulato? La Juve in Italia è reduce da un trittico di scudetti che significa tanto, ma le manca ancora un gradino per arrivare al pari di quelle 5 o 6 squadre che possono conquistare la Champions. A volte per salire questo gradino occorrono anni, ed è molto difficile da fare. Certo, se la Juve dovesse mancare la qualificazione agli ottavi sarebbe un fallimento per tutto il calcio italiano, ma ha i mezzi per ribaltare una classifica insufficiente".

Articoli correlati
Nome e Cognome
Email valida
Username
Password
* Cliccando su REGISTRATI accetti le nostre regole sulla privacy
ATTENZIONE: controllare sempre la cartella spam nella casella di posta, inquanto è possibile che alcuni provider inseriscano automaticamente la mail di attivazione in questa cartella.

CHIUDI
X

Password dimenticata ? Inserisci il tuo indirizzo email e ti invieremo i dati di accesso

Email valida
ATTENZIONE: controllare sempre la cartella spam nella casella di posta, inquanto è possibile che alcuni provider inseriscano automaticamente la mail di attivazione in questa cartella.

CHIUDI
X
Powered by: World(D) 1.6