NEWS

Spalletti striglia la Roma e avvisa la Juventus

Elia Guerra - 12-10-2016 - Letture: 2168

Ecco le forti parole dell'allenatore giallorosso

Spalletti striglia la Roma e avvisa la Juventus

Ci siamo. Dopo il lungo stop dovuto alla sosta nazionali, sabato ritorna in campo la Serie A con l'anticipo tra Napoli e Roma, big match che apre l'ottva giornata della stagione 2016-17. Luciano Spalletti, in attesa della ripresa, ha commentato così il primo posto della Juventus, a 6 lunghezze dalla propria squadra: "Noi dobbiamo cambiare marcia per stargli dietro. Abbiamo già concesso un po' di margine che loro sapranno gestire bene. Mi fa piacere che ci sia tutta questa lotta dietro perché, se riusciremo a portarla avanti nel corso del campionato, ci saranno tanti scontri diretti che permetteranno di far valere le nostre qualità - poi ha proseguito - Noi fino a questo momento non abbiamo fatto benissimo. Dobbiamo assolutamente trovare una strada migliore per riuscire a competere con la Juve, perché possiamo competere con tutti". 

 

Il tecnico giallorosso, dunque, cercherà di recuperare punti preziosi sui bianconeri a partire già da sabato pomeriggio al San Paolo, dove lo aspetta un Napoli orfano di Milik, ma pronto a dimostrare la propria forza anche senza la punta polacca. La Roma quindi farà di tutto per avvicinarsi alla vetta, così come i partenopei, sperando nel passo falso della Juventus, impegnata con l'Udinese.

Nome e Cognome
Email valida
Username
Password
* Cliccando su REGISTRATI accetti le nostre regole sulla privacy
ATTENZIONE: controllare sempre la cartella spam nella casella di posta, inquanto è possibile che alcuni provider inseriscano automaticamente la mail di attivazione in questa cartella.

CHIUDI
X

Password dimenticata ? Inserisci il tuo indirizzo email e ti invieremo i dati di accesso

Email valida
ATTENZIONE: controllare sempre la cartella spam nella casella di posta, inquanto è possibile che alcuni provider inseriscano automaticamente la mail di attivazione in questa cartella.

CHIUDI
X
Powered by: World(D) 1.6