NEWS

La Costa Rica chiede chiarezza sull'antidoping

Marco Avena - 22-06-2014 - Letture: 718

Sette giocatori della Costa Rica sottoposti ai test antidoping dopo la gara con l'Italia.

La Costa Rica chiede chiarezza sull'antidoping

I dirigenti della Costa Rica hanno ufficialmente chiesto chiarimenti alla Fifa in merito al controllo antidoping di cui sono stati oggetto sette giocatori dopo la vittoria contro l'Italia di venerdì scorso. Il team centramericano si rammarica del fatto che il numero insolitamente elevato di giocatori interessati abbia potuto fare credere che ci fosse qualche sospetto sulla selezione.

Secondo i regolamenti della Fifa, due giocatori di ogni squadra devono sottoporsi ad un controllo antidoping dopo tutte le partite. Il fatto che siano stati convocati tanti costaricani dopo la gara con gli Azzurri viene spiegato con la l'assenza di otto di loro, impegnati all'esterno, quando i componenti della Commissione Antidoping della Fifa si presentarono ad un raduno prima del Mondiale per eseguire i controlli di routine.

Due di loro erano stati controllati, oltre a due scelti a sorteggio, dopo la partita con l'Uruguay, mentre gli altri sei, più un sorteggiato, sono stati sottoposti in blocco al test dopo Italia-Costarica. Il Costarica ritiene però che la Fifa avrebbe dovuto evitare di destare sospetti ed effettuare i suoi controlli in altri momenti.

 

Nome e Cognome
Email valida
Username
Password
* Cliccando su REGISTRATI accetti le nostre regole sulla privacy
ATTENZIONE: controllare sempre la cartella spam nella casella di posta, inquanto è possibile che alcuni provider inseriscano automaticamente la mail di attivazione in questa cartella.

CHIUDI
X

Password dimenticata ? Inserisci il tuo indirizzo email e ti invieremo i dati di accesso

Email valida
ATTENZIONE: controllare sempre la cartella spam nella casella di posta, inquanto è possibile che alcuni provider inseriscano automaticamente la mail di attivazione in questa cartella.

CHIUDI
X
Powered by: World(D) 1.6