NEWS

Sensi-Milan, ci siamo: Galliani gioca l'asso nella manica

Alessandro Cosattini - 04-12-2015 - Letture: 1085

I rossoneri mettono sul piatto una contropartita tecnica

Sensi-Milan, ci siamo: Galliani gioca l'asso nella manica

Il Milan è pronto a far follie per acquistare Stefano Sensi, regista difensivo classe 1995 legato al Cesena fino al 2018. La concorrenza è forte, in Romagna sono arrivati scout e direttori sportivi di Inter, Juventus, Roma, Everton, Chelsea e Genoa, per questo motivo serve agire in fretta. Il Milan sembra però essere in pole position: Galliani avrebbe convinto Foschi a ‘bloccare’ il ragazzo a Cesena fino a giugno, alla corte di Drago.

A gennaio Sensi non cambierà squadra, ogni discorso è rimandato a giugno, come confermato dal suo agente Giuseppe Riso a Radio Sportiva: “Stefano è fortissimo e sta facendo un grande campionato. Sta sopportando una pressione mediatica davvero importante ma è in continua crescita, ha la testa completamente concentrata sul Cesena e fino a giugno rimarrà con Drago”.

Galliani può vantare ottimi rapporti con Riso, per questo motivo non sarà complicato trovare l'accordo con il giocatore. Più complesso trattare con il Cesena, che valuta Sensi 12 milioni di euro e non sembra disposto a fare ‘sconti’. Secondo il Corriere di Romagna il Milan per abbassare la valutazione ha offerto Rodrigo Ely, che a gennaio andrà via. Il difensore italo-brasiliano ha iniziato la stagione da titolare, col Perugia in Coppa Italia e a Firenze in campionato, ma dopo la disastrosa prova con il Napoli è uscito dai radar di Mihajlovic.

Nome e Cognome
Email valida
Username
Password
* Cliccando su REGISTRATI accetti le nostre regole sulla privacy
ATTENZIONE: controllare sempre la cartella spam nella casella di posta, inquanto è possibile che alcuni provider inseriscano automaticamente la mail di attivazione in questa cartella.

CHIUDI
X

Password dimenticata ? Inserisci il tuo indirizzo email e ti invieremo i dati di accesso

Email valida
ATTENZIONE: controllare sempre la cartella spam nella casella di posta, inquanto è possibile che alcuni provider inseriscano automaticamente la mail di attivazione in questa cartella.

CHIUDI
X
Powered by: World(D) 1.6