NEWS

Romagnoli e l'idolo (della Juve) che non ti aspetti

Sergio Stanco - 21-08-2015 - Letture: 4440

Il difensore del Milan intervistato dalla Gazzetta dello Sport

Romagnoli e l'idolo (della Juve) che non ti aspetti

Che a Romagnoli non manchi la personalità, è risaputo. D'altronde un ragazzo che appena arrivato al Milan chiede la n. 13 di Nesta, è uno a cui il carattere non manca di certo. L'ex difensore di Lazio, Milan e nazionale è l'idolo di Romagnoli: "Ho chiesto subito la 13 perché Nesta era il mio idolo - ha detto alla Gazzetta dello Sport - Ho pensato a lui, non al fatto che avrei aggiunto altre responsabilità. Per le svolte non c’è un’età più o meno giusta. Quando arriva, arriva. E se uno si sente forte, deve dimostrarlo senza paura. La gente si aspetta tanto da me, lo so". 

Tuttavia, Nesta è stato il secondo idolo di Romagnoli, perché il primo è un insospettabile: "Da bambino volevo fare il centrocampista - si legge ancora sulla Rosea - Avevo dentro questo gusto di giocare il pallone. Impazzivo per Zidane, per il suo modo unico di toccare la palla: guardavo sempre Zizou. Poi Tovalieri, nelle giovanili della Roma, mi spostò in difesa. C’erano solo centrocampisti e attaccanti, io ero tra i più alti e mi arretrò". E a giudicare da com'è andata non s'è sbagliato...

Nome e Cognome
Email valida
Username
Password
* Cliccando su REGISTRATI accetti le nostre regole sulla privacy
ATTENZIONE: controllare sempre la cartella spam nella casella di posta, inquanto è possibile che alcuni provider inseriscano automaticamente la mail di attivazione in questa cartella.

CHIUDI
X

Password dimenticata ? Inserisci il tuo indirizzo email e ti invieremo i dati di accesso

Email valida
ATTENZIONE: controllare sempre la cartella spam nella casella di posta, inquanto è possibile che alcuni provider inseriscano automaticamente la mail di attivazione in questa cartella.

CHIUDI
X
Powered by: World(D) 1.6