NEWS

Cosi' parlo' Ibra: addio Milan?

Pierfrancesco Trocchi - 13-08-2015 - Letture: 1614

Lo svedese spegne i sogni rossoneri

Cosi' parlo' Ibra: addio Milan?

Le sensazioni legate alla vicenda Ibrahimovic si dimostrano contrastanti, giorno dopo giorno.

Il Milan è impegnato in prima linea in quella che, oramai, è diventata una guerra di nervi da almeno un mese. La situazione è delicata, perché il PSG non vuole liberare lo svedese, soprattutto dopo l'arrivo di Angel Di Maria dal Manchester United - e non il contrario, dunque, così servirà ancora insinuarsi con una lenta erosione nelle idee dei parigini. Adriano Galliani, con la complicità di Mino Raiola, continua la propria, paziente tattica con dichiarazione di timbro sibillino, come quelle rilasciate in occasione del Trofeo TIM di ieri sera ai microfoni di Mediaset Premium. "Io non penso che il PSG faccia partire Ibra. Se partirà no ci saremo, ma difficilmente lo lasceranno andare. Percentuali? Al momento non è ipotizzabile, non faccio percentuali. Il Milan è attento e vigile. Per il momento dico no, ma il mercato è lungo", spiega confondendo le carte l'AD rossonero. E Ibra? Il 33enne, intercettato da Bleacher Report, gela il sangue dei milanisti: "Sono felice dove sono. Ho ancora un anno di contratto con il Psg, dove gioco con giocatori molto importanti. Il club sta crescendo, le ambizioni anche. Qui mi diverto". Nessun mal di pancia, quindi, per parole che sanno di chiusura, se non totale, quasi, perché poi si parla del futuro, sì, ma con toni ampiamente vaghi. "MLS? Non si sa mai. Intendo dire che io vedo Zlatan giocare nella Major League Soccer. Quando? Non lo so", conclude l'ex Juventus ed Inter, ribadendo gli stessi concetti espressi nelle ultime interviste. In via Aldo Rossi, comunque, fanno leva sulla volontà di Ibracadabra, che in una telefonata del 10 giugno aveva promesso il ritorno all'ombra del Duomo. Per capire se le speranze del Diavolo siano vane o meno, dovremo aspettare la fine di agosto, i rinomati giorni del Condor in cui il Mian spesso decide il proprio mercato.

Poca logica o forse troppa e, intanto, le idee di noi appassionati continuano a scontrarsi.

Articoli correlati
Nome e Cognome
Email valida
Username
Password
* Cliccando su REGISTRATI accetti le nostre regole sulla privacy
ATTENZIONE: controllare sempre la cartella spam nella casella di posta, inquanto è possibile che alcuni provider inseriscano automaticamente la mail di attivazione in questa cartella.

CHIUDI
X

Password dimenticata ? Inserisci il tuo indirizzo email e ti invieremo i dati di accesso

Email valida
ATTENZIONE: controllare sempre la cartella spam nella casella di posta, inquanto è possibile che alcuni provider inseriscano automaticamente la mail di attivazione in questa cartella.

CHIUDI
X
Powered by: World(D) 1.6