NEWS

Giallo Abdennour: dietro c'e' il Milan?

Pierfrancesco Trocchi - 08-08-2015 - Letture: 1707

Al Monaco è scoppiato un caso

Giallo Abdennour: dietro c'e' il Milan?

Al Milan, si sa, serve un difensore centrale, probabilmente due.

In casa Monaco è scoppiato un caso legato ad uno degli obiettivi rossoneri per la difesa, Aymen Abdennour. Il tunisino classe '89, infatti, non è stato convocato dai biancorossi per la prima partita di Ligue 1 contro il Nizza. Una notizia che fa il paio con le prime frizioni tra il giocatore e i monegaschi occasione dell'ultima sfida con lo Young Boys valida i preliminari di Champions, quando il nordafricano aveva seguito il resto della squadra senza, però, essere utilizzato. Due episodi particolarmenti significativi, soprattutto perché Abdennour è uno dei migliori effettivi a disposizione di Leonardo Jardim, che evidentemente non ha gradito l'atteggiamento dell'ex Tolosa rispetto alle numerose voci di mercato che lo riguardano. Tra queste, la più insistente era l'interesse dei rossoneri, alla ricerca di un tassello per continuare la rivoluzione tecnica voluta da Mihajlovic. Che dietro all'esclusione del centrale ci sia proprio il Diavolo? Non è dato sapere, ma Galliani è molto abile a lavorare sottotraccia e uno scenario del genere non stupirebbe più di tanto.

Per fugare ogni dubbio, bisognerebbe controllare il tabulato telefonico di via Aldo Rossi...

Articoli correlati
Nome e Cognome
Email valida
Username
Password
* Cliccando su REGISTRATI accetti le nostre regole sulla privacy
ATTENZIONE: controllare sempre la cartella spam nella casella di posta, inquanto è possibile che alcuni provider inseriscano automaticamente la mail di attivazione in questa cartella.

CHIUDI
X

Password dimenticata ? Inserisci il tuo indirizzo email e ti invieremo i dati di accesso

Email valida
ATTENZIONE: controllare sempre la cartella spam nella casella di posta, inquanto è possibile che alcuni provider inseriscano automaticamente la mail di attivazione in questa cartella.

CHIUDI
X
Powered by: World(D) 1.6