NEWS

Abbiati: "Inzaghi maniaco del lavoro. E punto su El Shaarawy"

Redazione - 27-07-2014 - Letture: 1935

Il portiere: "Se tutti manterranno l’entusiasmo di Pippo, faremo molto bene. Balotelli vorrà riscattare il Mondiale..."

Abbiati: "Inzaghi maniaco del lavoro. E punto su El Shaarawy"

La grande bellezza dell’avere 37 anni, di cui oltre un terzo trascorsi al Milan, sta nella serenità di dire ciò che si pensa. Chiacchierare con Christian Abbiati è istruttivo e disarmante perché non c’è bisogno di girare intorno agli argomenti per arrivare a una risposta sincera......
Abbiati, si è dato una spiegazione per com’è andata l’ultima annata?
"Purtroppo no, non l’ho ancora trovata, se non che è mancato il girone di andata. Non è possibile fare solo 22 punti. È stato tremendo, stavo male, per la prima volta in carriera mi portavo il lavoro a casa. Non riuscivo a staccare. Devo fare un monumento a mia moglie. Una stagione che non fa parte del dna Milan. Nessuno dei 30 in rosa ha dimostrato di essere da Milan".
Nel girone di ritorno siete andati decisamente meglio in termini di risultati, ma non risulta che il clima sia migliorato molto con Seedorf.
"Effettivamente si è venuta a creare una situazione strana. Con lui abbiamo giocato una seconda parte ad alto livello, ma poi credo abbiano influito altre questioni, che non riguardano lo spogliatoio".
Diciamo che l’arrivo di Inzaghi ha portato tutt’altro clima.
"Un entusiasmo pazzesco, contagioso. La squadra lo segue in blocco. Sono i primi passi giusti per ripartire: se tutti manterranno l’entusiasmo di Pippo, faremo molto bene. A me comunque il suo modo di lavorare non stupisce: lo conosco da tempo, so la maniacalità che ci mette"....
Come crede che se la caverà a gestire Balotelli?
"Mario è arrivato con entusiasmo. Dopo un Mondiale così negativo per tutta la Nazionale, sono certo che in lui scatterà qualche meccanismo: vorrà dimostrare che le cose stanno diversamente rispetto a com’è andata in Brasile"....
Un compagno su cui puntare?
"El Shaarawy. Spero che torni ad avere quella cattiveria già dimostrata in passato".
La missione aziendale è tornare subito in Champions. Sia sincero: i primi tre posti sono alla portata?
"Sarò sincero: in questo momento no perché stiamo lavorando, stiamo costruendo. Diciamo che non partire come le due ultime stagioni sarebbe già un bel miglioramento...".

 

fonte Gazzetta dello Sport

Articoli correlati
Nome e Cognome
Email valida
Username
Password
* Cliccando su REGISTRATI accetti le nostre regole sulla privacy
ATTENZIONE: controllare sempre la cartella spam nella casella di posta, inquanto è possibile che alcuni provider inseriscano automaticamente la mail di attivazione in questa cartella.

CHIUDI
X

Password dimenticata ? Inserisci il tuo indirizzo email e ti invieremo i dati di accesso

Email valida
ATTENZIONE: controllare sempre la cartella spam nella casella di posta, inquanto è possibile che alcuni provider inseriscano automaticamente la mail di attivazione in questa cartella.

CHIUDI
X
Powered by: World(D) 1.6