NEWS

Berlusconi gonfia il petto e non vende a chi "cerca popolarita'"

Marco Avena - 09-05-2015 - Letture: 1066

Il presidente ha rilasciato un'intervista a Telenord.

Berlusconi gonfia il petto e non vende a chi "cerca popolarita'"

Silvio Berlusconi ha detto in un'intervista all'emittente televisiva ligure Telenord che non vende il Milan "a chi cerca soltanto popolarità".

"Ho assunto la decisione di vedere nel panorama mondiale degli investitori se c'è qualcuno che possa portare capitali al Milan per consentirgli di essere ancora competitivo ai livelli del passato - ha aggiunto Berlusconi -. Io sono il presidente che nella storia del calcio ha vinto di più, il Milan è ancora oggi la squadra più titolata al mondo, ma tutto è cambiato per quanto riguarda i livelli di spesa. L'entrata nel calcio dei principi arabi ha fatto impazzire i costi. È impossibile competere con chi può spendere questi soldi".

"La mia famiglia, che ha sostenuto spese importanti, soprattutto negli ultimi anni, non è più adeguata a ciò che che è necessario per essere competitivi ai massimi livelli. Cerco qualcuno che possa immettere capitali nel Milan. Ma la mia prudenza è dovuta al fatto che voglio andare al fondo e scoprire se chi si propone non veda nel Milan semplicemente un mezzo per acquisire una forte popolarità immediata", ha aggiunto Berlusconi.

"Il Milan è un brand diffusissimo nel mondo. Sono attento a scoprire le vere intenzioni di chi si offre di subentrare a me nell'azionariato del Milan. Se qualcuno fosse disposto a immettere capitali adeguati ogni anno sarei anche disposto a sacrificarmi".

 

Articoli correlati
Nome e Cognome
Email valida
Username
Password
* Cliccando su REGISTRATI accetti le nostre regole sulla privacy
ATTENZIONE: controllare sempre la cartella spam nella casella di posta, inquanto è possibile che alcuni provider inseriscano automaticamente la mail di attivazione in questa cartella.

CHIUDI
X

Password dimenticata ? Inserisci il tuo indirizzo email e ti invieremo i dati di accesso

Email valida
ATTENZIONE: controllare sempre la cartella spam nella casella di posta, inquanto è possibile che alcuni provider inseriscano automaticamente la mail di attivazione in questa cartella.

CHIUDI
X
Powered by: World(D) 1.6