NEWS

Da lavapiatti al Milan. Ecco chi e' Taechaubol

Marco Avena - 04-05-2015 - Letture: 1570

Il magnate thailandese si è raccontato a Goal.com.

Da lavapiatti al Milan. Ecco chi e' Taechaubol

Bee Taechaubol, il thailandese in trattativa per l'acquisto di quote del Milan, ha raccontato a Goal.com di essere partito molto dal basso per arrivare dov'è oggi.

"A 14 anni facevo il lavapiatti e a 16 ero già nel business dell'immobiliare. Ho lavorato in un ristorante di proprietà dei miei genitori in Australia, volevano che imparassi le vere difficoltà della vita. Poi, ho creato una compagnia online che operava nel mercato immobiliare, che fece ottimi profitti".

Negli anni '90 nacque la sua passione per il Milan: "La Baronessa Rothschild mi segnalò che era possibile un investimento nel Milan. La sua famiglia non è molto interessata al calcio e, come me del resto, mai si sarebbero lanciati in un affare sul quale non avessero nutrito una vera passione. Ho iniziato a seguire il calcio italiano nei primi anni '90, quando il Milan era fortissimo e la Serie A era il campionato da guardare per eccellenza. Ai tempi ero in Australia, conoscevo tanti ragazzi di origine italiana e insieme a loro seguivo le partite. Mi ha sempre appassionato, mai avrei deciso di investire in un altro campionato".

"Per questo ho sempre pensato: o investo sul Milan, oppure nulla", ha aggiunto. "Mai avrei potuto investire in un altro club, e avrei declinato comunque l'eventualità di essere coinvolto in un'altra iniziativa. Devo essere coinvolto passionalmente, e soprattutto puntare sempre al massimo. Il Milan è uno dei club più prestigiosi che ci siano, ha il potenziale illimitato".

Nome e Cognome
Email valida
Username
Password
* Cliccando su REGISTRATI accetti le nostre regole sulla privacy
ATTENZIONE: controllare sempre la cartella spam nella casella di posta, inquanto è possibile che alcuni provider inseriscano automaticamente la mail di attivazione in questa cartella.

CHIUDI
X

Password dimenticata ? Inserisci il tuo indirizzo email e ti invieremo i dati di accesso

Email valida
ATTENZIONE: controllare sempre la cartella spam nella casella di posta, inquanto è possibile che alcuni provider inseriscano automaticamente la mail di attivazione in questa cartella.

CHIUDI
X
Powered by: World(D) 1.6