NEWS

Conta il colore della pelle per la panchina del Milan. Dev'essere rigorosamente... rossonera

Alessandro Cosattini - 13-04-2015 - Letture: 861

L'allenatore del Parma è un'alternativa per il dopo Inzaghi

Conta il colore della pelle per la panchina del Milan. Dev'essere rigorosamente... rossonera

Il Milan, dopo il pareggio contro la Sampdoria di ieri sera, ha visto nuovamente allontanarsi l’Europa. I rossoneri stanno dunque iniziando a pensare seriamente alla prossima stagione, e tutto partirà dalla scelta del futuro allenatore. La permanenza in rossonero di Inzaghi ad oggi rimane un rebus.

Dopo le parole di Ferrero, che ha dichiarato che Mihajlovic rimarrà in blucerchiato (clicca qui), la società sta quindi vagliando altre ipotesi: oltre ai soliti nomi di Sarri, Emery e Montella c’è anche la pista relativa a Donadoni. Il tecnico del Parma, come riporta Tmw, è riuscito a dare nuovi stimoli ad uno spogliatoio colpito da numerosi problemi societari, mostrando grande professionalità e non solo. 

In seguito ad un periodo interminabile di crisi, in casa Parma sono tornati anche i risultati positivi: il pareggio con l’Inter e le vittorie con Udinese e Juventus hanno riacceso i fari su di lui. L’ex ala del Milan, fu il primo colpo vero e proprio dell’era Silvio Berlusconi. Magari sarà proprio Donadoni l’allenatore da cui ripartire per il futuro. 

Nome e Cognome
Email valida
Username
Password
* Cliccando su REGISTRATI accetti le nostre regole sulla privacy
ATTENZIONE: controllare sempre la cartella spam nella casella di posta, inquanto è possibile che alcuni provider inseriscano automaticamente la mail di attivazione in questa cartella.

CHIUDI
X

Password dimenticata ? Inserisci il tuo indirizzo email e ti invieremo i dati di accesso

Email valida
ATTENZIONE: controllare sempre la cartella spam nella casella di posta, inquanto è possibile che alcuni provider inseriscano automaticamente la mail di attivazione in questa cartella.

CHIUDI
X
Powered by: World(D) 1.6