NEWS

Inzaghi si inchioda alla panchina Milan: #iononmollo

Alessandro Cosattini - 05-04-2015 - Letture: 555

Il tecnico del Milan crede ancora nella qualificazione in Europa

Inzaghi si inchioda alla panchina Milan: #iononmollo

Il Milan torna a vincere in trasferta, sull’ostico campo del Palermo, e lo fa grazie alle reti di Cerci e ‘FenoMenez’: il francese, dopo il pareggio su rigore di Dybala, scaccia gli spettri dell’ennesima rimonta subita in stagione e regala i tre punti ai rossoneri. Due vittorie consecutive rilanciano la squadra di Inzaghi, che non vuole perdere il treno che porta in Europa League. Il Napoli dista soltanto sei punti e appare in grande flessione in campionato, gli impegni in Coppa Italia ed Europa League potrebbero ulteriormente far perdere brillantezza alla squadra di Benitez.

Il rendimento stagionale del Milan però, nonostante la vittoria contro la squadra di Iachini, resta sempre ben al di sotto delle aspettative di società e tifosi e per questo il futuro di Inzaghi sembra già scritto: al termine della stagione sarà addio. Superpippo però non ci sta e dopo aver ribadito più volte in varie interviste di non pensare a cosa succederà a fine campionato, torna a ruggire dalla propria pagina Facebook: "Avanti così...con convinzione e continuità...#iononmollo". Un messaggio forte e deciso, che fa capire come il tecnico voglia provare a ribaltare le proprie sorti: nove gare per convincere il Milan e i suoi tifosi a concedergli un'altra occasione, un'altra stagione sulla panchina del Diavolo. 

Conscio di avere già un piede fuori dalla porta di Milanello, il suo potrebbe essere un segnale alla società rossonera: se sarà addio, non sarà consensuale. Inzaghi, forte del suo contratto fino al 2016, fa sapere che l'intenzione è quella di restare e che per separarsi sarà necessario l'esonero: situazione che il Milan vorrebbe evitare, avendo già sotto contratto per tutto il prossimo anno anche Clarence Seedorf, esonerato la scorsa estate; i rossoneri vorrebbero trovare una soluzione comoda per entrambe le parti, per non avere a carico l'ingaggio di tre allenatori contemporaneamente. Riscossa o sfida alla dirigenza una cosa è certa: Superpippo ha tirato fuori gli artigli, il Milan è avvisato.

Articoli correlati
Nome e Cognome
Email valida
Username
Password
* Cliccando su REGISTRATI accetti le nostre regole sulla privacy
ATTENZIONE: controllare sempre la cartella spam nella casella di posta, inquanto è possibile che alcuni provider inseriscano automaticamente la mail di attivazione in questa cartella.

CHIUDI
X

Password dimenticata ? Inserisci il tuo indirizzo email e ti invieremo i dati di accesso

Email valida
ATTENZIONE: controllare sempre la cartella spam nella casella di posta, inquanto è possibile che alcuni provider inseriscano automaticamente la mail di attivazione in questa cartella.

CHIUDI
X
Powered by: World(D) 1.6