NEWS

Ira funesta di Salvini. Stavolta la vittima è Inzaghi

Marco Avena - 13-03-2015 - Letture: 724

Il leader della Lega Nord si sfoga su Radio 24.

Ira funesta di Salvini. Stavolta la vittima è Inzaghi

Il leader della Lega, Matteo Salvini, tifosissimo del Milan, ha lanciato un appello al presidente rossonero Silvio Berlusconi contro l'allenatore Pippo Inzaghi.

"Inzaghi va cacciato. Ero il suo primo tifoso e quando è arrivato in panchina ho stappato lo spumante. È vero, la squadra è penosa, imbarazzante. Ma anche lui non lo vedo tanto presente", ha spiegato ai microfoni della Zanzara su Radio 24.

Appena qualche giorno fa si era scagliato contro Sulley Muntari per la pessima prestazione del giocatore contro il Verona. Oggi Salvini ha rincarato la dose: "Mio figlio giocava meglio di lui l'altra sera. Coi milioni di euro che prende".

E sull'invito a tornarsene in Ghana, ha aggiunto: "Ma sì, è uno che in campo lavora male. Gli immigrati inseriti e che lavorano bene sono benvenuti. Fosse per me tornerei subito a tre stranieri, quando c'erano Gullit, Van Basten e Rijkaard".

E non ha risparmiato neppure Mario Balotelli che aveva preso le difese proprio di Muntari: "Un genio, faccia le primarie poi vediamo se fa politica meglio di me. Non è un modello di vita, è un maleducato, gli invidio solo i soldi".

Articoli correlati
Nome e Cognome
Email valida
Username
Password
* Cliccando su REGISTRATI accetti le nostre regole sulla privacy
ATTENZIONE: controllare sempre la cartella spam nella casella di posta, inquanto è possibile che alcuni provider inseriscano automaticamente la mail di attivazione in questa cartella.

CHIUDI
X

Password dimenticata ? Inserisci il tuo indirizzo email e ti invieremo i dati di accesso

Email valida
ATTENZIONE: controllare sempre la cartella spam nella casella di posta, inquanto è possibile che alcuni provider inseriscano automaticamente la mail di attivazione in questa cartella.

CHIUDI
X
Powered by: World(D) 1.6