NEWS

Ecco perché Berlusconi ha salvato Inzaghi

Sergio Stanco - 09-03-2015 - Letture: 2089

Pippo resta sulla panchina rossonera

Ecco perché Berlusconi ha salvato Inzaghi

Stavolta l'esonero e' stato davvero ad un passo e non tanto per il pareggio di Nico Lopez al 95', quello può capitare, ma soprattutto per tutto quello che era accaduto prima: Destro in panchina, il cambio Bocchetti-Pazzini e chi più ne ha più ne metta. Berlusconi ha veramente valutato la possibilità di dare il benservito al totem rossonero, ma poi alla fine s'è dovuto arrendere all'evidenza.

Quale? Sostanzialmente il fatto di non avere alternative. L'idea, infatti, non era quella di affidare la squadra a Tassotti, ma bensì a Brocchi, allenatore della Primavera molto apprezzato dai vertici rossoneri. Ma cacciare Inzaghi per la scarsa esperienA e prenderne uno che ne ha ancora meno di lui sarebbe stato un controsenso eccessivo anche per chi si vanta di avere gran fiuto per gli allenatori. Così Galliani e' riuscito a far ricredere Berlusconi, attribuendo ad Inzaghi almeno le attenuanti per i tanti infortuni ed evitando a Brocchi il rischio di essere bruciato pure lui...

Nome e Cognome
Email valida
Username
Password
* Cliccando su REGISTRATI accetti le nostre regole sulla privacy
ATTENZIONE: controllare sempre la cartella spam nella casella di posta, inquanto è possibile che alcuni provider inseriscano automaticamente la mail di attivazione in questa cartella.

CHIUDI
X

Password dimenticata ? Inserisci il tuo indirizzo email e ti invieremo i dati di accesso

Email valida
ATTENZIONE: controllare sempre la cartella spam nella casella di posta, inquanto è possibile che alcuni provider inseriscano automaticamente la mail di attivazione in questa cartella.

CHIUDI
X
Powered by: World(D) 1.6