NEWS

Al Milan sono ricominciate le lotte intestine: c'e' una talpa

Sergio Stanco - 21-01-2015 - Letture: 1171

La Gazzetta ricostruisce il caso di ieri

Al Milan sono ricominciate le lotte intestine: c'e' una talpa

"E' inaccettabile perdere così - le parole virgolettate che l'Ansa aveva distribuito attribunedole a Berlusconi - Capisco che non siano più i tempi di Barcellona, ma fare peggio contro squadre che hanno giocatori che guadagnano un quinto dei nostri, è troppo". Il problema è che Berlusconi quella dichiarazione l'ha smentita. O, meglio, pare che fossero parole dette in un momento di sconforto e durante una conversazione privata. Chi poi le abbia comunicate all'Ansa dando implicitamente l'autorizzazione di renderle pubbliche, ancora oggi è un mistero. O, se volete, un segreto di Pulcinella.

Insomma, pare che la situazione in casa Milan sia tornata abbastanza tesa, tanto in campo quanto in società. Se i risultati non danno ragione ad Inzaghi, allle sue spalle sembra si stia giocando ancora una guerra di potere tra Galliani e Barbara Berlusconi: i due, in pubblico, avrebbero più volte buttata acqua sul fuoco della polemica, ma il caso Berlusconi avrebbe riportato in auge un rapporto tutt'altro che amichevole e improntato alla collaborazione. E il presidente cerca ancora una volta di ricucire: "Ma che diavolo fate?", il titolo della Gazzetta dello Sport che può essere il commento del patron alle prestazioni della squadra ma anche al comportamento dei suoi dirigenti...

Nome e Cognome
Email valida
Username
Password
* Cliccando su REGISTRATI accetti le nostre regole sulla privacy
ATTENZIONE: controllare sempre la cartella spam nella casella di posta, inquanto è possibile che alcuni provider inseriscano automaticamente la mail di attivazione in questa cartella.

CHIUDI
X

Password dimenticata ? Inserisci il tuo indirizzo email e ti invieremo i dati di accesso

Email valida
ATTENZIONE: controllare sempre la cartella spam nella casella di posta, inquanto è possibile che alcuni provider inseriscano automaticamente la mail di attivazione in questa cartella.

CHIUDI
X
Powered by: World(D) 1.6