NEWS

Inzaghi non e' piu' buono: Milan in punizione

Sergio Stanco - 19-01-2015 - Letture: 841

Il tecnico rossonero arrabbiato dopo la sconfitta contro l'Atalanta

Inzaghi non e' piu' buono: Milan in punizione

La sconfitta contro l'Atalanta è stato uno tsunami in casa rossonera. C'è il caso Cerci (clicca qui per la notizia completa) ma c'è anche un Inzaghi furioso nel post-partita: "Dobbiamo solo rimboccarci le maniche e lavorare - ha detto il mister del Milan a Sky - In questi momenti non si può fare altrimenti. Bisogna fare tutti un esame di coscienza, vedere quello che abbiamo fatto meno bene, perché l’impegno c’è, la voglia c’è, ma non basta più. Dobbiamo sicuramente svegliarci al più presto. Dispiace, oggi dobbiamo prenderci solo le nostre colpe e già domani mattina cominciare a lavorare perché in questi momenti l’unica medicina che conosco è questa".

Tanto è vero che Pippo ha annullato il giorno di riposo originariamente previsto e quest'oggi la squadra si allenerà regolarmente a Milanello. Nessuno lo ammetterà mai, ma trattasi di punizione per l'atteggiamento mostrato in campo, che non è piaciuto all'allenatore, ma anche alla società. Tutti sotto osservazione, il messaggio chiari recapitato ai giocatori, ma non solo: "E’ giusto essere sotto osservazione - ha ammesso Inzaghi - io sono il primo a prendermi le colpe e devo cercare di fare di tutto, insieme al mio staff, per far tornare il Milan ad essere quello che aveva fatto bene prima della sosta, perché questi giocatori avevano giocato alla pari col Napoli e con la Roma e non possono essere diventati così tutto d’un colpo, per cui ragioniamo bene e torniamo presto a lavorare". Detto fatto.

Articoli correlati
Nome e Cognome
Email valida
Username
Password
* Cliccando su REGISTRATI accetti le nostre regole sulla privacy
ATTENZIONE: controllare sempre la cartella spam nella casella di posta, inquanto è possibile che alcuni provider inseriscano automaticamente la mail di attivazione in questa cartella.

CHIUDI
X

Password dimenticata ? Inserisci il tuo indirizzo email e ti invieremo i dati di accesso

Email valida
ATTENZIONE: controllare sempre la cartella spam nella casella di posta, inquanto è possibile che alcuni provider inseriscano automaticamente la mail di attivazione in questa cartella.

CHIUDI
X
Powered by: World(D) 1.6