NEWS

Milan-Genoa, Montella stupisce tutti: "Sconfitta immeritata..."

Elia Guerra - 26-10-2016 - Letture: 287

Ecco le dichiarazioni di Montella al termine della disfatta in casa del Genoa

Milan-Genoa, Montella stupisce tutti: "Sconfitta immeritata..."

E' un Milan completamente ridimensionato quello che esce dallo stadio Luigi Ferraris dopo la netta disfatta per 3 a 0 contro il Genoa. Il turnover voluto da Vincenzo Montella non ha dato i frutti sperati, facendo così sfumare il momentaneo primo posto dei rossoneri sulla Juventus, impegnata questa sera contro i cugini dei rossoblù, la Sampdoria. Il tecnico del 'Diavolo' ha voluto così commentare la gara: "Quando non sei abituato a grandi partite, come quella con la Juve, spendi molto a livello mentale e poi il rischio di pagare era alto, soprattutto contro una squadra fisica contro il Genoa. La squadra nel secondo tempo mi è piaciuta molto, soprattutto nel secondo tempo e soprattutto quando eravamo in 10, poi sul 2-0 è finita la partita, ma per un lungo periodo si è visto solo il Milan in campo. Inesperienza? A me da fastidio perdere, soprattutto quando fai una buona partita come stasera. Sull’1-0 in 10 abbiamo avuto una grande occasione con Bacca e Poli, peccato, la squadra era in partita e forse meritava il pari. Abbiamo fatto uno sforzo oltre misura".

 

Sui cambi, invece, Montella così si è espresso: "Turnover? La volontà e la voglia di essere d’aiuto c’era, poi ci sono degli errori individuali, ma analizzeremo tutto tra di noi. Honda non è stato perfetto sul gol, ma ha avuto un buon atteggiamento. Le difficoltà nei primi tempi? È una giusta considerazione, non so se stasera è successo questo, non abbiamo creato molto, ma loro non hanno mai tirato in porta. Sicuramente l’impeto che ci è mancato quando eravamo in 10 ci è mancato. L’espulsione? Dal campo sembrava rosso diretto, a vedere l’immagine fortunatamente l’ha non lo ha colpito alto, anche se era rosso diretto. Bacca? Deve continuare a fare quello che sta facendo, deve fare gol. Dobbiamo metterlo in condizione di segnare, sicuramente non è un giocatore da manovra, oggi il Genoa gli concedeva poco e ho preferito cambiarlo". Insomma, peril tecnico rossonero la disfatta del Ferraris è solamente un incidente di percorso e un monito per rialzarsi più forti di prima, già a partire dalla gara di domenica pomeriggio contro il Pescara. 

Nome e Cognome
Email valida
Username
Password
* Cliccando su REGISTRATI accetti le nostre regole sulla privacy
ATTENZIONE: controllare sempre la cartella spam nella casella di posta, inquanto è possibile che alcuni provider inseriscano automaticamente la mail di attivazione in questa cartella.

CHIUDI
X

Password dimenticata ? Inserisci il tuo indirizzo email e ti invieremo i dati di accesso

Email valida
ATTENZIONE: controllare sempre la cartella spam nella casella di posta, inquanto è possibile che alcuni provider inseriscano automaticamente la mail di attivazione in questa cartella.

CHIUDI
X
Powered by: World(D) 1.6