NEWS  

Milan-Genoa, Montella stupisce tutti: "Sconfitta immeritata..."

Elia Guerra - 26-10-2016 - Letture: 406

Ecco le dichiarazioni di Montella al termine della disfatta in casa del Genoa


E' un Milan completamente ridimensionato quello che esce dallo stadio Luigi Ferraris dopo la netta disfatta per 3 a 0 contro il Genoa. Il turnover voluto da Vincenzo Montella non ha dato i frutti sperati, facendo così sfumare il momentaneo primo posto dei rossoneri sulla Juventus, impegnata questa sera contro i cugini dei rossoblù, la Sampdoria. Il tecnico del 'Diavolo' ha voluto così commentare la gara: "Quando non sei abituato a grandi partite, come quella con la Juve, spendi molto a livello mentale e poi il rischio di pagare era alto, soprattutto contro una squadra fisica contro il Genoa. La squadra nel secondo tempo mi è piaciuta molto, soprattutto nel secondo tempo e soprattutto quando eravamo in 10, poi sul 2-0 è finita la partita, ma per un lungo periodo si è visto solo il Milan in campo. Inesperienza? A me da fastidio perdere, soprattutto quando fai una buona partita come stasera. Sull’1-0 in 10 abbiamo avuto una grande occasione con Bacca e Poli, peccato, la squadra era in partita e forse meritava il pari. Abbiamo fatto uno sforzo oltre misura".

 

Sui cambi, invece, Montella così si è espresso: "Turnover? La volontà e la voglia di essere d’aiuto c’era, poi ci sono degli errori individuali, ma analizzeremo tutto tra di noi. Honda non è stato perfetto sul gol, ma ha avuto un buon atteggiamento. Le difficoltà nei primi tempi? È una giusta considerazione, non so se stasera è successo questo, non abbiamo creato molto, ma loro non hanno mai tirato in porta. Sicuramente l’impeto che ci è mancato quando eravamo in 10 ci è mancato. L’espulsione? Dal campo sembrava rosso diretto, a vedere l’immagine fortunatamente l’ha non lo ha colpito alto, anche se era rosso diretto. Bacca? Deve continuare a fare quello che sta facendo, deve fare gol. Dobbiamo metterlo in condizione di segnare, sicuramente non è un giocatore da manovra, oggi il Genoa gli concedeva poco e ho preferito cambiarlo". Insomma, peril tecnico rossonero la disfatta del Ferraris è solamente un incidente di percorso e un monito per rialzarsi più forti di prima, già a partire dalla gara di domenica pomeriggio contro il Pescara. 

Nome e Cognome
Email valida
Username
Password
* Cliccando su REGISTRATI accetti le nostre regole sulla privacy
ATTENZIONE: controllare sempre la cartella spam nella casella di posta, inquanto è possibile che alcuni provider inseriscano automaticamente la mail di attivazione in questa cartella.

CHIUDI
X

Password dimenticata ? Inserisci il tuo indirizzo email e ti invieremo i dati di accesso

Email valida
ATTENZIONE: controllare sempre la cartella spam nella casella di posta, inquanto è possibile che alcuni provider inseriscano automaticamente la mail di attivazione in questa cartella.

CHIUDI
X
Powered by: World(129)