NEWS

Milan: un ex dal dente avvelenato giura vendetta

Andrea Bonino - 02-10-2014 - Letture: 1206

Paloschi sogna il gol dell’ex, ma ringrazia Inzaghi per i consigli

Milan: un ex dal dente avvelenato giura vendetta

Alberto Paloschi è un prodotto della “cantera” del Milan, ma dopo aver fatto tutta la trafila nelle giovanili è stato scaricato presto dai rossoneri. La scorsa estate, dopo sei lunghi anni a girovagare por l’Italia tra prestiti e comproprietà, ha finalmente trovato una fissa dimora: Verona. Il Chievo è diventata definitivamente la sua casa, ma l’attaccante sabato incrocerà il suo passato. E giura vendetta: «Sarà una gara speciale perché il Milan mi ha fatto esordire in serie A e ho dei bellissimi ricordi degli anni trascorsi nel settore giovanile rossonero – ha detto il bomber clivense a Tuttosport -. Mi hanno prelevato dal calcio dilettantistico e mi hanno portato a quello professionistico. Devo tutto al Milan ma cercherò di fare gol per far vincere la mia squadra».

E pensare che Filippo Inzaghi l’aveva indicato come suo potenziale erede. Dispiaciuto di non essere un suo giocatore? «No perché alla fine ognuno fa le sue scelte. Il Chievo ha creduto in me investendo tanti soldi e oggi posso dire di essere felice per come è andata a finire». Quando si allenavano insieme SuperPippo era prodigo di consigli: «Vero! Prima di tutto lui è stato un amico fuori dal campo. Non dimenticherò mai il periodo in cui mi ero infortunato. Mi ha dato la direzione giusta per potermi curare consigliandomi il fisioterapista. Questo è solo un esempio, forse il più importante, dei consigli che mi ha dato».

Articoli correlati
Nome e Cognome
Email valida
Username
Password
* Cliccando su REGISTRATI accetti le nostre regole sulla privacy
ATTENZIONE: controllare sempre la cartella spam nella casella di posta, inquanto è possibile che alcuni provider inseriscano automaticamente la mail di attivazione in questa cartella.

CHIUDI
X

Password dimenticata ? Inserisci il tuo indirizzo email e ti invieremo i dati di accesso

Email valida
ATTENZIONE: controllare sempre la cartella spam nella casella di posta, inquanto è possibile che alcuni provider inseriscano automaticamente la mail di attivazione in questa cartella.

CHIUDI
X
Powered by: World(D) 1.6